Come è nato il film più brutto del decennio…

Di , scritto il 29 Marzo 2010

Il New York Post ha pubblicato in questi giorni una interessante e divertente lettera di J.D. Shapiro, lo sceneggiatore di quello che da molti critici e da buona parte del pubblico è giudicato come peggior film degli ultimi dieci anni e che recentemente ha vinto anche un premio Razzies come Worst Movie of the Decade, ovvero Battlefield Earth (Battaglia per la Terra).

Shapiro, che è andato di persona a ritirare il premio si è finalmente confessato in pubblico dopo così tanto tempo e ha raccontato come sia nato il peggior film della recente storia del cinema. Tutto, sempre a sentire Shapiro, sarebbe cominciato da una giornata noioso in cui lui aveva voglia di incontrare e “cuccare” qualche ragazza. Era il 1994 e aveva letto in un articolo che il Celebrity Center, collegato a Scientology, poteva essere un ottimo posto dove conquistare qualcuna.

Eccolo quindi che si dirige al Center in cerca di una facile avventura ma si imbatte invece nel presidente del centro, Karen Hollander, che aveva ammirato un precedente lavoro di Shapiro, Robin Hood: un uomo in calzamaglia.
I due discutono a lungo di Scientology, con Shapiro ovviamente diffidente, e anche dei motivi che avevano portato lo sceneggiatore a farsi un giro per il Center.
Da cosa nasce cosa e Shapiro alla fine promette una sceneggiatura basata sul lavoro di Hubbard, noto ex scrittore di fantascienza e fondatore di Scientology.
Hollander da parte sua assicura il giusto finanziamento. In pochi giorni la sceneggiatura viene ultimata e consegnata.

Passa qualche tempo ed ecco che Shapiro riceve una telefonata addirittura da John Travolta, al tempo molto coinvolto con Scientology, che si dichiara entusiasta del copione e, durante una cena a due, assicura il suo pieno coinvolgimento per la realizzazione del film che, secondo le parole di Travolta, sarebbe stato lo Schindler’s List della fantascienza (!!!).

Shapiro afferma che la sua sceneggiatura originale, seppur non esaltante, era comunque assai diversa da quanto infine trasposto su schermo: non c’erano alieni con i capelli alla Bob Marley e gli stivaletti dei Kiss, dialoghi assurdi e movimenti al rallentatore ogni due minuti.

Certo è che Shapiro ha pagato fin troppo caro questo suo errore, visto che non da allora non ha lavorato quasi più nel mondo del cinema. Pare quindi che il peggior film degli ultimi dieci anni sia nato da uno sceneggiatore che invece di dar retta alla sua testa ha dato retta a una ben diversa parte del suo corpo, andando in cerca di ragazze proprio dove non doveva…

E voi, avete visto Battaglia per la Terra? Lo trovate davvero così brutto o avete in mente titoli peggiori?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009