Killer Elite: Jason Statham al top assoluto della sua forma

Di , scritto il 24 Giugno 2011

Quando poco tempo fa abbiamo cominciato a parlarvi di Killer Elite, abbiamo nominato fra le altre pellicole anche The Expendables, per segnalare un vero e proprio revival di questo filone.

C’è però da dire che film come The Expendables, pur godibilissimi, non permettono a un singolo attore di esprimersi al meglio, con tutto il suo potenziale, perché deve giocoforza adattarsi e concedere spazio anche al resto delle star. Diverso il gioco per Killer Elite, di cui vi riportiamo ora trama, dati e, in fondo al post, anche il trailer appena uscito:

La pellicola è tratta dal romanzo The Feather Men di Ranulph Fiennes e narra di un agente di operazioni speciali che si è ritirato ma è costretto a tornare in azione per andare in soccorso del suo maestro di un tempo, colui che gli ha insegnato ogni trucco e mossa.
L’agente dovrà salvarlo da un trio di pericolosi assassini.

Si tratta di una trama che promette azione a ogni svolta, combinate a questa un trio di grandi attori e avrete una miscela esplosiva fra le mani visto che Jason Statham interpreterà l’agente, Robert De Niro il mentore e Clive Owen il perfido capo degli assassini.

La particolarità di Killer Elite è che si tratta di un film indipendente che terrà a battesimo sia la carriera di regista di Gary McKendry che le attività della neonata Open Road Films.

E ora date un’occhiata al trailer: questo è uno Statham ai massimi livelli di forma, con Clive Owen che riesce a fargli da antagonista nel modo giusto, permettendogli alcuni stunt e scene d’azione davvero scatenate.

Ora sarà dura aspettare fino a settembre!


4 commenti su “Killer Elite: Jason Statham al top assoluto della sua forma”
  1. Elvezio Sciallis ha detto:

    MA grazie a te per le tue parole! Buon Anno a te e famiglia 🙂

  2. Kimy ha detto:

    Inizio questo post con una psmeesra fondamentale: frequento il 3b0 liceo classico. Dico questo perche9 so che probabilmente mi capirai..xD. In un liceo come il mio si parla spesso di libri anche al di fuori della didattica e, secondo me, si puf2 dire che alla fine esistono 3 tipi di lettori:i pif9 frequenti (anche a scuola mia purtroppo) sono quelli che leggono solo TuttoTv per sapere a che ora e8 il reality del momento [e che vanno male a scuola], poi vengono gli intellettuali (questi sono secondo me il riassunto del mio liceo..) ovvero quelli che come Cortellessa alla fine rimangono bloccati dai propri stereotipi [e che fanno figuroni nelle materie letterarie grazie alle loro citazioni dotte] e infine ci sono i nerd, quelli che leggono solo ed esclusivamente fantasy [e che vanno meglio nelle materie scientifiche]..Be8 io non faccio parte di nessuno di questi gruppi.. Leggo tanto e leggo tutto ad esclusione dei libri di Vespa (mi dispiace ma io non spreco i miei soldi e la carta igienica l’hanno gie0 inventata..), leggo Petronio cosec come leggo la Meyer (ma petronio e8 pif9 originale); quindi sento di poter avere voce in capitolo e poter dire che il fantasy puf2 essere considerato letteratura e8, anzi, fra le pif9 alte espressione della letteratura dato che in un colpo solo un libro fantasy riesce ad insegnare i valori universali a un ragazzino, far ritrovare alle persone un po’ pif9 grandi situazioni della vita quotidiana ma soprattutto quello che apprezzo di pif9 del fantasy e8 la possibilite0 che mi da di estraniazione, mentre leggo un fantasy (anzi non uno qualsiasi, un tuo fantasy Licia) io entro davvero nella storia e non sono pif9 le parole a scorrermi sotto gli occhi ma e8 il mondo emerso mentre sono sul dorso di Oarf e l’entrare in un mondo cosec diverso eppure cosec simile al mio mi consente di capire meglio le mie emozioni e di comprendere meglio la realte0 che mi circonda. Per me non e8 solo divertimento, e8 molto di pif9.Detto questo, NON si puf2 e ripeto NON si puf2 vivere di soli fantasy, sarebbe come vivere tutta la vita mangiando solo cioccolata, piacevole si ma come si puf2 vivere senza aver mai mangiato una lasagna??detto questo io ti devo un GRAZIE enorme per un miliardo di cose. Quella che spero in questo momento ti fare0 piacere e8 sapere che sei stata tu ad aver fatto cambiare idea a mia madre sul fantasy.Un Bacione enorme a te ed Irene.Buon Anno.

  3. […] Karl Urban (Star Trek, The Bourne Supremacy), Jordi Mollà (Bad Boys II, Colombiana), Matt Nable (Killer Elite), Katee Sackhoff (Battlestar Galactica) e Bokeem Woodbine (l’imminente remake di Total […]

  4. […] pellicola d’azione in ordine di tempo è questo Safe che pone Jason Statham all’interno di una sceneggiatura scontatissima: interpreta un cage fighter di […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009