Box Office terza settimana di luglio

Di , scritto il 23 Luglio 2007

VacancySi chiude anche questa stagione cinematografica, sui cui risultati definitivi torneremo la prossima settimana in uno speciale appuntamento dedicato alla classifica annuale.

Settimana priva di spunti che sancisce lo strapotere di Harry Potter, saldamente al numero uno e con altri 5 milioni di euri guadagnati, in netta controtendenza con il resto dei blockbusters estivi che, a differenza di quanto fatto in USA, non riescono a sfondare completamente dalle nostre parti.

Il resto dei film di questa settimana raccoglie le solite briciole di fine luglio ed è ben poca la gente disposta a perdere due ore di mare per chiudersi in sala.

Diventa quindi tutto sommato molto buono il terzo posto dell’horror Vacancy che riesce inaspettatamente a superare la commedia Il mio ragazzo è un bastardo e, vari titoloni che ancora resistono a parte, stupisce per la seconda settimana di fila il decimo posto del difficile XXY, considerando anche le poche sale che lo trasmettono.

Ecco la classifica completa:

1° Harry Potter e l’Ordine della Fenice
Incasso €: 1.915.520 (totale: 12.821.648)

2° Transformers
Incasso €: 257.307 (totale: 6.701.942)

3° Vacancy
Incasso €: 153.156 (totale: 153.156)

4° Il mio ragazzo è un bastardo
Incasso €: 97.050 (totale: 97.050)

5° Smokin’ Aces
Incasso €: 86.712 (totale: 86.712)

6° I fantastici 4 e Silver Surfer
Incasso €: 70.104 (totale: 6.515.648)

7° Ocean’s 13
Incasso €: 68.584 (totale: 5.344.804)

8° The Reef – Amici per le pinne
Incasso €: 34.335 (totale: 110.661)

9° Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo
Incasso €: 22.320 (totale: 16.292.656)

10° XXY
Incasso €: 19.711 (totale: 183.317)

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009