The Spectacular Now: innamorarsi, finalmente

Di , scritto il 20 Giugno 2013

The-Spectacular-Now_trailer_posterÈ quasi superflua la frase che, a inizio trailer, specifica che The Spectacular Now è stato scritto dagli stessi autori di (500) giorni insieme: bastano poche scene e diventa evidente come questa nuova commedia romantica di James Ponsoldt giochi più o meno nello stesso campo contenutistico ed estetico del predecessore e sia un titolo ideale per una qualsiasi edizione del Sundance Film Festival.

Sutter è uno studente che vive il momento e ha tutto quel che crede possa servirgli: buoni risultati a scuola, una bella ragazza, un lavoro part time, un’auto, gran successo alle feste, divertimento e alcol quanto e più di quel che si possa reggere.

Ma quando la ragazza del momento lo lascia e lui per reazione si abbandona a una nottata di gran bevute, le cose cambieranno. Sutter si sveglia l’indomani sul prato di una casa sconosciuta con una tipa che lo sta fissando. Si tratta di Aimee, la classica brava ragazza, appassionata di fantascienza e con tante idee per il futuro e scarsa predisposizione per le feste eccessive. In sostanza il suo opposto.
Il seguito potete facilmente indovinarlo da voi…

Niente di nuovo sotto al sole, insomma, e storia già narrata mille volte al cinema, ma commedie romantiche come queste non puntano tanto all’originalità quanto alla cura dei dettagli, alla bravura dei protagonisti e all’azzeccare alcune scene importanti per trainare tutta l’opera.

Miles Teller e Shailene Woodley ci sembrano ben in parte e il resto del cast comprende nomi di professionisti quali Mary Elizabeth Winstead, Bob Odenkirk, Kyle Chandler e Brie Larson.
In distribuzione USA a partire dal 2 agosto, eccovi il trailer.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009