L’addio di Kevin Spacey

Di , scritto il 16 Giugno 2007

Kevin SpaceyTutti quanti lo ricordiamo nei panni di due fra i più famosi criminali che Hollywood abbia mai partorito, ovvero il serial killer protagonista di Se7en e il genio del Male intorno a cui ruota tutta la vicenda de I soliti sospetti, per il quale ha anche vinto un premio Oscar come miglior attore non protagonista nel 1996, bissato poi da quello come miglior attore protagonista nel 2000 per un altro suo grande successo, American Beauty.

Kevin Spacey è stato uno degli attori di maggior successo degli anni novanta ma ultimamente la sua carriera ha conosciuto alcuni momenti di flessione e il nuovo millennio è stato più avaro di soddisfazioni, relegando il quarantottenne americano a ruoli di scarso spessore in film qualitativamente poco soddisfacenti quali Edison City, Superman Returns o K-Pax.

Ecco quindi che la decisione, coerente, da parte di Spacey di dare l’addio al cinema per dedicarsi completamente al teatro suona giusta e sembra una soluzione migliore che trascinarsi stancamente di ruolo in ruolo come fanno altre star meno sagge. L’attore ha annunciato recentemente al Times di non avere più intenzione di proseguire la sua carriera sul grande schermo, noi lo salutiamo con affetto e stima, pronti a ricordarcelo e rivederlo in quella manciata di ottime performances che ci ha lasciato.

Massimo rispetto per Kevin Spacey!


1 commento su “L’addio di Kevin Spacey”
  1. solocine.it - Kevin spacey ci ripensa?! - Curiosità, Attori, Kevin Spacey ha detto:

    […] un articolo di qualche settimana qui su solocine.it avevamo appreso della decisione maturata da parte del premio Oscar Kevin Spacey, di abbandonare i […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009