‘Il ragazzo invisibile’, finalmente un supereroe italiano nel nuovo film di Salvatores

Di , scritto il 02 Dicembre 2014

il ragazzo invisibileSarà nelle sale a partire dal 18 dicembre il nuovo attesissimo lavoro del regista Gabriele Salvatores, intitolato Il ragazzo invisibile. Decisamente un’opera che uno non si aspetta, soprattutto in Italia, ma tutti sappiamo quanto il nostro amato premio Oscar ami sperimentare. La storia è tratta da un romanzo di Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Stefano edito da Salani, dal quale è stata tratta anche una graphic novel di Panini Comics. Prodotto da Indigo Film e RaiCinema, tratta il tema dell’adolescenza come periodo pieno di tormento e senso di inadeguatezza, ma anche come periodo pieno di potenzialità perché consente ancora di sognare e di prendere decisioni. Il protagonista, Michele, un giorno si scopre supereroe, nel senso che capisce di avere la facoltà di sparire. E paradossalmente esiste soltanto quando è invisibile, mentre in situazioni normali nessuno lo nota, non ha un ruolo, anzi – subisce derisioni e bullismo. Bravissimo il giovane attore, Ludovico Girardello, in un cast che vede anche due nomi altisonanti come Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino nel ruolo dei genitori.

Pur essendo una pellicola ricca di effetti speciali, è lontana anni luce dagli stilemi dei film americani: a differenza degli individui con superpoteri dei film di Hollywood, Michele è pieno di umanità, è un supereroe in una favola davvero delicata, in un ruolo che ha davvero molto in comune con molti adolescenti di oggi, che si sentono invisibili oppure vorrebbero esserlo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009