Carlo Lucarelli è tornato a parlare di omicidi italiani con Profondo Nero su SKY

Di , scritto il 24 Giugno 2016

Profondo Nero Carlo LucarelliCarlo Lucarelli è sicuramente il più bravo di tutti quando si tratta raccontare storie di crimini. Questo perché conduce i suoi programmi come professionista che parla di delitti non per alimentare una sorta di voyeurismo noir, ma soltanto per diffondere notizie e cultura. Saranno contenti molti nostri lettori nel sapere che, dopo l’enorme successo del 2015 lo scrittore, regista, sceneggiatore, conduttore e giornalista nato a Parma è di nuovo in tv con Profondo Nero. Prendete nota: ogni martedì alle ore 22:55 su Crime + Investigation, il canale 118 della piattaforma SKY. A chi saranno dedicati gli episodi futuri? A delitti che hanno lasciato tutta l’Italia sgomenta e vulnerabile: alcuni importantissimi casi di cronaca nera, di cui Lucarelli narrerà le pulsioni scatenanti, dando voce non solo ai criminali ma anche una (immaginaria ma verosimile) alle vittime inermi. Stiamo parlando ad esempio del tristemente celeberrimo mostro di Firenze, che tra gli anni 1968 e 1985 ha imperversato in Toscana compiendo ben otto duplici omicidi aventi in comune il fatto che si trattava di coppie di giovani appartati in un momento di intimità. Lunghissime indagini e un seguitissimo processo portarono infine alla carcerazione dei cosiddetti “compagni di merende” Pietro Pacciani, Mario Vanni e Giancarlo Lotti.

Il secondo caso è quello della ventunenne Wilma Montesi, il cui cadavere fu ritrovato nell’ormai lontano 11 aprile 1953 sulla spiaggia di Torvaianica. Il triste fatto ebbe grande rilievo mediatico poiché dalle indagini risultarono coinvolti numerosi personaggi di spicco e risulta tuttora irrisolto, così come la causa del decesso della giovane. Siete pronti a un’immersione nel lato oscuro della realtà italiana? Guardate il video di presentazione qui sotto, condividetelo sui vostri profili social e lasciate i vostri commenti nello spazio apposito qui sotto. Permetteteci però una doverosa citazione finale degli altri autori del programma sono, oltre a Carlo Lucarelli, anche Alessandro Patrignanelli, Diego di Gianvito e Federica Germano, mentre la produzione è a cura di Betamedia. La sceneggiatura è dello stesso Lucarelli con Michele Cogo e Beatrice Renzi insieme agli ex allievi della scuola fondata dai tre medesimi, chiamata Bottega Finzioni.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009