Mucchio d’ossa di Stephen King a dicembre in televisione

Di , scritto il 14 Ottobre 2011

Stephen_King_Mucchio_OssaDicembre si avvicina e con esso la programmazione, da parte di AMC, della versione televisiva di Mucchio d’ossa, noto romanzo di Stephen King. Quattro ore di girato divise in due serate per la regia di Mick Garris sulla base di una sceneggiatura di Matt Venne e il nome del film maker farà sicuramente saltare di gioia gli aficionados di King in quanto si tratta di uno dei fedelissimi del Re dell’Orrore, con al suo attivo parecchie versioni televisive di romanzi di questo scrittore, da Shining a The Stand.

La trama di Mucchio d’ossa si concentra su Mike Noonan, un autore che, dopo la morte improvvisa della moglie Johanna scopre che lei era incinta e gli aveva tenuto nascosto il fatto. Il lutto e la scoperta provocano in lui un grave blocco dello scrittore.
Quattro anni dopo la morte di Johanna, Mike inizia ad avere incubi che hanno come sfondo la sua residenza estiva sul lago e decide quindi di affrontare le sue paure recandosi sul posto.

In città, Mike incontra una giovane vedova, Mattie, e sua figlia Kyra. Dopo alcune vicissitudini riguardanti la custodia legale di Kyra e aver indagato sulle frequenti visite che sua moglie Johanna faceva lì sul lago, proprio quando le cose sembrano essersi messe al meglio, gli eventi precipiteranno verso un indicibile tunnel dell’orrore che mischia passato e presente fino a rivelare un segreto in grado di distruggere le vite dei coinvolti.

Cast di ottimo livello considerando la destinazione televisiva, con Pierce Brosnan nei panni del protagonista e accanto a lui Melissa George, Jason Priestley, Annabeth Gish e Anika Noni Rose.

Nell’attesa che il tutto possa sbarcare anche in Italia, eccovi una featurette con alcuni dietro le scene e interviste.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009