A Good Day to Die Hard: rivelati alcuni dettagli su Die Hard 5

Di , scritto il 13 Ottobre 2011

Good_Day_Die_Hard_Bruce_WillisLavorazione sofferta, quella di Die Hard 5, che abbiamo già seguito in passato qui a solocine, prima con la candidatura di Noam Murro alla regia, poi conclusasi con un nulla di fatto, quindi con certe traversie nella stesura dello script, rivisto più volte da Skip Woods (Swordfish, Hitman, X-Men Origins: Wolverine, A-Team), ora finalmente il progetto pare ben avviato e sono spuntate online alcune succose anticipazioni che vi giriamo immediatamente.

A dirigere questo quinto capitolo è stato infine chiamato John Moore (Max Payne, The Omen, Behind Enemy Lines), voluto da Bruce Willis in persona.

La trama prevede una ambientazione estera, con John McClane che, arrivato lì per cercare di dialogare con la polizia del posto e liberare suo figlio finito in prigione, si trova al centro di un grande complotto che coinvolge anche il suo pargolo. Si tratta di una scelta annunciata da tempo se pensate per un attimo all’escalation: il primo era ambientato in un singolo palazzo, il secondo in un aeroporto, il terzo a New York, il quattro negli USA, normale che il quinto riguardi una situazione internazionale.

Le riprese cominceranno nel gennaio 2012 per una distribuzione prevista per il 14 febbraio 2013 e non è ancora stato scelto l’attore che interpreterà il ruolo del figlio di McClane, mentre è poco probabile che ritorni Mary Elizabeth Winstead nella parte della figlia.

Il titolo? A Good Day to Die Hard!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009