Wolverine andrà in Giappone

Di , scritto il 11 Agosto 2009

Wolverine_Hugh_Jackman_JapanPrime indiscrezioni online per quanto riguarda uno dei personaggi Marvel più amati di tutti i tempi, che recentemente ha riscosso buon plauso da parte del pubblico (ma poco interesse di critica) con il suo primo film in solitaria, Wolverine.

A sentire Hugh Jackman la produzione ha già ovviamente messo in cantiere un sequel al lungometraggio d’esordio e questa volta pare che la sceneggiatura dovrebbe offrire qualcosa di più rispetto a quanto mostrato nel primo episodio.

Nel corso di un programma di MTV Jackman si è fatto scappare che Wolverine 2 sarà molto probabilmente ambientato in Giappone, una notizia che conferma quindi l’idea di un sequel che peschi a piene mani in una delle storie a fumetti più belle per quanto riguarda questo mutante, ovvero la miniserie in 4 albi creata da Chris Claremont e Frank Miller nel 1982.

In questa storia, ormai un vero e proprio classico del fumetto super-eroistico, Logan si reca in Giappone alla ricerca della sua amata, Mariko Yashida, solo per scoprirla sposata con un odioso e potentissimo uomo d’affari. In seguito, Wolverine si scontra sia con il padre di Mariko che con la terribile setta di ninja conosciuta come La Mano.

Si tratta dell’insieme di albi che più di tutti ha contribuito a definire il personaggio di Wolverine, sia per quanto riguarda la sua continua lotta per contenere il lato animalesco, bestiale e selvaggio sia per quel che concerne la scelta fra il diventare un onorato samurai o uno spietato giustiziere senza tanti freni morali.

Ora non rimane da sperare che i lavori procedano il più velocemente possibile per ammirare quanto prima su grande schermo le avventure di Wolverine in Giappone.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009