Asterix e il Regno degli Dei: Giulio Cesare usa il benessere contro Asterix e Obelix

Di , scritto il 07 Gennaio 2015

Asterix e il regno degli deiPer i primi giorni dell’anno 2015 sono molte le pellicole di animazione in arrivo nelle sale italiane. Tra queste brilla sicuramente Asterix e il Regno degli Dei, in uscita in Italia il 15 gennaio 2015. Il film è la trasposizione animata del XVII albo della serie e racconta di un nuovo pericolo che incombe sui Galli in lotta contro Roma. Siamo nel 50 a.C. L’intera Gallia è occupata dai Romani, con Giulio Cesare che circonda il villaggio della pozione magica, abitato da irriducibili Galli, che finora sono riusciti a resistere all’invasione. Stanco della situazione, Giulio Cesare decide di cambiare tattica: poiché il suo esercito non riesce a imporsi con la forza, saranno la civiltà e le abitudini romane a sedurre i barbari Galli attraverso la cultura e lo sfarzo. Infatti decide di costruire vicino al villaggio un lussuoso centro residenziale destinato ai romani, chiamato niente meno che Il Regno degli Dei. I nostri amici Galli riusciranno a resistere al richiamo del denaro e del comfort dell’Impero? Il loro villaggio sarà destinato a diventare una semplice attrazione turistica? Asterix e Obelix, come sempre faranno di tutto per contrastare il piano di Cesare.

Nel film c’è un omaggio alla musica pop italiana con una scena in cui i personaggi ballano al suono della canzone Sarà perché ti amo de I ricchi e poveri.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009