Robert Downey Jr vuole diventare Perry Mason

Di , scritto il 06 Ottobre 2011

robert-downey-jr_perry_mason_movie_film_locandina_posterSembra esserci una rinnovata attenzione, fra le major hollywoodiane, per film ambientati nella prima metà del secolo scorso: parecchi i progetti in cantiere in tal senso, compreso un tentativo di franchise con DiCaprio nei panni di una spia assassina e non dimentichiamo comunque titoli piuttosto recenti come J. Edgar.

Ora anche Robert Downey Jr potrebbe finire in questo filone con l’aiuto di mamma Warner Bros: l’attore è al lavoro con sua moglie Susan e il produttore David Gambino per tirare fuori un soggetto basato su Perry Mason, il noto avvocato protagonista di un’ottantina di romanzi creati da Erle Stanley Gardner e ambientati negli Anni Trenta.

Si tratta quindi di una svolta rispetto alle produzioni televisive che riguardano il personaggio e il soggetto sarà più fedele all’opera di Gardner anche dal punto di vista cronologico. Il film non sarà ispirato a un singolo romanzo bensì sarà frutto di nuna idea totalmente nuova che trae ispirazione dalla serie: torneranno quindi i comprimari più amati, dalla segretaria Della Street alll’investigatore privato Paul Drake senza dimenticare il “nemico” di Mason in tribunale, Hamilton Burger.

Tutto è ancora in fase di sviluppo del soggetto e ricerca di fondi, bisognerà quindi trovare uno sceneggiatore per lo script e sappiamo bene che a Hollywood questi procedimenti possono finire in un nulla di fatto. Se si dovesse invece andare avanti diventa logico aspettarsi, oltre alla possibilità di un franchise da parte della Warner Bros, anche un rinnovato interesse (e quindi una serie di ristampe) nei confronti dei romanzi, comunque diffusissimi in tutto il mondo con la cifra strabiliante di oltre 400 milioni di copie vendute!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009