Home » Emma Stone, rumor smentito: non sarà in The Chain

Emma Stone, rumor smentito: non sarà in The Chain

Da alcuni giorni girava la voce che Emma Stone avrebbe recitato in The Chain, nuovo thriller di Edgar Wright. Nelle ultime ore è arrivata la smentita: l’attrice non farà parte del cast.

Negli ultimi giorni girava un grande rumor su Emma Stone: avrebbe fatto parte del cast di The Chain, nuovissimo film per il cinema del regista Edgar Wright. Si diceva, infatti, che il regista avesse finalmente trovato la sua protagonista, che sarebbe stata proprio la bella Emma Stone. Tuttavia, le cose non stanno così.

emma stone solocine
Emma Stone – Solocine.it

Senza dubbio, Emma Stone è una delle artiste più stimate e apprezzate nel cinema degli ultimi anni. E’ stata la protagonista di numerose pellicole, tra cui La La Land, al fianco di Ryan Gosling, The Amazing Spiderman e La favorita. La sua ultima volta al cinema risale ormai al 2021, con Crudelia, incentrato ovviamente sull’antagonista iconica de La carica dei 101. Attualmente la Disney sta lavorando a un sequel.

The Chain sarà un thriller, nonché l’adattamento del romanzo di Adrian McKinty, pubblicato nel 2019. Si concentra sulla storia di una donna che, da madre qualunque, un giorno si trasforma in una criminale quando scopre che sua figlia è stata rapita da un’altra donna. Per riavere la piccola indietro, non deve “spezzare la catena”: deve rapire a sua volta un altro bambino.

Emma Stone, chi sarà la protagonista di The Chain?

Fino a poche ore fa si pensava che sarebbe stata Emma Stone a calarsi nei panni di una madre disperata, costretta a rapire il bambino di qualcun altro per riavere la propria figlia indietro. Invece, c’è stata la smentita: come riportato da ComingSoon, Emma Stone non parteciperà alla pellicola.

the chain solocine
La copertina originale di The Chain – Solocine.it

Anzi, per il momento, proprio non si sa chi sarà la protagonista del thriller. Il regista Edgar Wright si è limitato a commentare la potenza della trama, spiegando che si tratterà di un film molto crudo, a tratti surreale. “Rachel Klein lascia sua figlia alla fermata dell’autobus […] ma poi una telefonata cambia ogni cosa. Dall’altro capo della linea, una donna la informa che Kylie è legata e imbavagliata […] Questo non è un rapimento ordinario: colei che chiama è una madre a sua volta, il cui figlio è stato rapito e, se Rachel non farà come ordinato, il bambino morirà“.

Sicuramente una trama originale, che si tramuterà senza dubbio in un thriller mozzafiato. A questa produzione, però, Emma Stone non collaborerà. Non è la prima volta che le accade una cosa simile: anni fa avrebbe dovuto recitare in Babylon, ma poi Margot Robbie ha preso il suo posto.