Home » Anya Taylor Joy vittima di bullismo: oggi ha la forza di raccontarlo

Anya Taylor Joy vittima di bullismo: oggi ha la forza di raccontarlo

Anya Taylor Joy è una delle attrici più amate, grazie alle sue interpretazioni brillanti fin dagli esordi. Eppure la bella attrice non ha vissuto sempre momenti felici, la sua infanzia è stata caratterizzata da brutti episodi di bullismo.

Le sue interpretazioni sono sempre state molto apprezzate, la ricorderete sicuramente in Emma o Split e tanti altri, in cui lo spettatore è riuscito a immergersi nei personaggi di Anya Taylor Joy, dimenticando che si trattasse di un film.

Anya Taylor Joy episodi di bullismo
Anya Taylor Joy Solocine.it

Anya Taylor Joy oggi è molto forte, è una brava attrice, nonché una bella donna sicura di sé, eppure la sua infanzia non è sempre stata idilliaca. Oggi ha la forza di raccontare quello che ha vissuto, raccontando che ha superato quegli episodi di bullismo anche grazie all’affetto della mamma e ad un suo prezioso consiglio: “…mia madre mi ha sempre ricordato quanto fosse più importante dare importanza a cosa si ha dentro di sé e non all’esteriorità”.

Un set che l’ha resa…Furiosa

La bella Anya Taylor Joy è un’attrice e modella statunitense con cittadinanza britannica nata a Miami nel 1996. Durante la sua infanzia si è spostata in molti luoghi, in quanto la sua famiglia viaggiava molto per lavoro. Questo continuo spostarsi ha creato non pochi problemi all’attrice la quale ha sempre fatto molta fatica ad ambientarsi nei vari luoghi di residenza.

Superato il trauma, ha deciso di lavorare nel campo della moda e poi in quello di recitazione. Fin dalle sue prime apparizioni è sempre stata molto quotata, grazie alla sua bravura nella recitazione. Ha fatto diversi film nel corso della sua giovane età, fino ad arrivare agli ultimi ruoli. Nel 2022 sono usciti ben tre film dove l’abbiamo ritrovata, stiamo parlando di The Northman, Amsterdam e The Menu.

In una recente intervista ha parlato anche del suo prossimo film, Furiosa, in uscita nelle sale cinematografiche per il 2024. Il film è il prequel di Mad Max: Fury Road. I fan della saga cinematografica non vedono l’ora di vederla in azione. Anche la Joy è apparsa super entusiasta del film: “È il più sporco e il più sanguinoso che abbia mai visto, e significa decisamente qualcosa. Ogni volta che riesco ad essere sporca e insanguinata, e non perfettamente curata e carina, mi diverto molto, è lì che mi sento a mio agio. Quindi direi che Furiosa era decisamente sulla mia strada”.

I periodi bui sono finiti

Nonostante adesso l’attrice Anya Taylor Joy sia entusiasta della sua vita e pare abbia trovato finalmente il suo posto nel mondo, i ricordi che ha condiviso al The Drew Barrymore Show, non sono proprio sulla stessa lunghezza d’onda.

Anya Taylor Joy si racocnta con Drew Barrymore
Anya Taylor Joy al The Drew Barrymore Show Solocine.it

Ha parlato del trauma di sentirsi fuori posto essendosi trasferita troppe volte da bambina, lei non trovava la sua collocazione e i compagni le riservavano spregevoli episodi di bullismo perché non la capivano.

“…all’improvviso ero in una grande città e non parlavo la lingua. Non mi sentivo adatta a nessun posto. Ero troppo inglese per essere argentina, troppo argentina per essere inglese e troppo americana per essere qualsiasi cosa. I bambini semplicemente non mi capivano in nessuna forma e spesso mi chiudevo negli armadietti”.