Home » The Sandman, cosa significa che non ci sarà la seconda stagione?

The Sandman, cosa significa che non ci sarà la seconda stagione?

I produttori della serie The Sandman hanno annunciato che i nuovi episodi non costituiranno la seconda stagione. Ma che cosa significa?

Diversi mesi fa Netflix aveva confermato la seconda stagione di The Sandman, serie tratta dall’omonimo fumetto di Neil Gaiman e con Tom Sturridge come protagonista nel ruolo di Morfeo. Tuttavia, solo poche ore fa, i produttori hanno dichiarato che non si tratterà di un’effettiva seconda stagione perché la piattaforma di streaming ha intenzione di dichiarare questo secondo ciclo di episodi come un prodotto a parte. Ma cosa vuol dire esattamente? E perché questa decisione?

sandman solocine
Tom Sturridge in The Sandman – Solocine.it

The Sandman racconta la storia di Morfeo, dio dei sogni, che dopo essersi liberato da una prigionia durata diversi anni, decide di riportare il proprio regno e la dinastia degli Eterni alla vecchia gloria. Per fare ciò, però, deve recuperare gli strumenti magici che gli sono stati rubati quando fu imprigionato: un elmo, un rubino e un sacchetto di sabbia. La serie è piaciuta molto al pubblico di Netflix, quindi nessuno è rimasto sorpreso, mesi fa, davanti alla notizia del rinnovo. Tuttavia, le cose oggi non stanno propriamente così: non avremo una vera seconda stagione.

L’artista Mason Alexander Park, che nello show interpreta Desiderio, uno dei personaggi principali, lo ha spiegato.

The Sandman, la seconda stagione ci sarà?

Mason Alexander Park ha rivelato così per Collider: “Netflix non ha dichiarato di avere intenzione di definirla una seconda stagione, appositamente. E così, d’ora in poi e in futuro, possibilmente fino alla conclusione dell’universo, non mi riferirò ad essa come Stagione 2, fino a quando non sapremo di cosa si tratta“.

sandman solocine
Mason Alexander Park – Solocine.it

Ci saranno degli episodi nuovi, quindi, probabilmente con gli stessi personaggi ma il prodotto finale sarà qualcosa di diverso. L’artista ha aggiunto: “Ci sarà ancor più The Sandman in arrivo in maniera davvero interessante e potrà assumere molte forme, quindi inizieremo le riprese in estate e affronteremo tutta l’enorme fetta di storie in tutto il tempo che potrebbe richiedere. E sono davvero entusiasta di condividere il format di quello che potrebbe essere alla fine insieme a tutti“.

Neil Gaiman, creatore del fumetto, si è espresso a riguardo su Twitter, e ha rassicurato i fan utilizzando anche un pizzico di ironia. “Se ci sarà Netflix e non accadrà nulla di imprevisto e tragico che faccia crollare il mondo o la serie, allora ci sarà anche Sandman“. Per ora non abbiamo altre informazioni su questo nuovo prodotto, ma è certo che ci sarà un nuovo personaggio, tratto dal fumetto, Delirio.