Home » Le 10 morti più tristi di Grey’s Anatomy

Le 10 morti più tristi di Grey’s Anatomy

Grey’s Anatomy, una delle più longeve serie tv di sempre è arrivata alla diciannovesima stagione e non mostra ancora alcun segno di volersi fermare. E deve sicuramente la sua notorierà alle morti della maggior parte dei personaggi amati dal pubblico.

Una cosa che rende questa serie un dramma medico così straordinariamente interessante sono gli alti e i bassi delle trame di ogni episodio. Gli spettatori sono spinti a creare un legame e ad entrare in contattatto con i personaggi, condividendone forza empatica ed esperienze emotive.

Ecco perché non appena un personaggio muore, anche se secondario, questa notizia crea scalpore e fa impazzire i fan. Ci sono molti esempi infatti di personaggi tanto amati che raggiungono però la fine della loro storia con una morte, il più delle volte, brutale e fantasiosa. Ecco 10 delle morti più tristi e tragiche nella storia di Grey’s Anatomy.

Grey's Anathomy- morti- solocine.it
Scena dalla serie “Grey’s Anathomy”- solocine.it

Ecco una lista delle morti più compiante dai fan della serie secondo noi.

Reed Adamson

Reed Adamson è stata nella serie solo per una stagione ed era una dei nuovi residenti che erano venuti da Mercy West durante la fusione. Anche se non è stata nella serie per troppo tempo la sua morte improvvisa ha shokkato gli spettatori: è stata la prima vittima della sparatoria nell’episodio numero 23 della sesta stagione, Sanctuary. Reed stava svolgendo le sue faccende quotidiane quando è rimasta uccisa nella stanza delle forniture. Una svolta inaspettata degli eventi.

Adele Webber

Adele Webber- morte- solocine.it
Adele Webber- solocine.it

La morte di Adele è arrivata alla fine della trama del suo personaggio: le era stato diagnosticato l’Alzheimer. Webber si rende conto che sua moglie ha bisogno di cure a temmpo pieno in una struttura residenziale e Adele incontra un nuovo uomo lì. Per risparmiarle l’angoscia e non confonderla ulteriormente, il marito smette di farle visita lì. Il giorno del matrimonio di un’altro personaggio, Miranda Bailey, arriva una chiamata che dice che Adele si è ammalata.

Bailey sospende il matrimonio per cinque ore per andare lì a prestare cure alla donna. Nonostante il ritardo, il matrimonio continuerà poco dopo e Bailey torna a sposarsi, seguito a breve da Webber. Gli spettatori non vedono Adele morire ma c’è una scena in cui il marito dice a Meredith che sua moglie se ne è andata mentre sta guardando Bailey ballare il suo primo ballo di nozze con le lacrime che gli rigano il volto. La morte di Adele avviene nell’episodio 10 della nona stagione.

Dylan Young

Forse questo personaggio è sconosciuto ai più e potrebbe essere passato inosservato ma i fan di Grey’s Anatomy ricorderanno la scena della sua morte. Meredith rimuove una bomba dal corpo di un paziente che ha costruito una bomba artigianale fatta in casa che è rimasta incorporata nel suo corpo. L’intervento è sorvegliato da Dylan Young, un artificiere. Gli spettatori hanno visto Meredith sollevare delicatamente l’ordigno dal corpo del paziente mentre indossava un giubbotto antibomba.

Mentre passa l’oggetto a Dylan, tratteniamo il fiato, empatizziamo con la scena in cui la bomba potrebbe esplodere da un momento all’altro. Quando la bomba non viene innescata, tiriamo un sospiro di sollievo ma non appena Dylan arriva alla porta, esplode. Questa scena avviene nell’episodio 17 della seconda stagione ed è considerata una delle più memorabili e anche delle più tristi e brutali della serie TV.

Denny Duquette JR.

Muore nell’episodio 27 della seconda stagione. Era un malato terminale che la dottoressa Izzy Stephens stava curando: tra i due scoppia la scintilla e lei si innamora perdutamente di lui. Si era seduta accanto al suo letto per ore e lo ha sostenuto in tutte le sue sfide. E’ stato un miracolo che sia sopravvissuto nonostante la malattia e i fan pensavano che il pericolo fosse scampato.

Izzy però va a casa a cambiarsi a casa per cambiarsi il vestito e Denny ha sviluppato un coagulo di sangue ed è morto mentre lei non c’era. Quando la dottoressa torna dall’ospedale, rimane sconvolta nell’apprendere della notizia, soprattutto rimane traumatizzata dal fatto che lei non ci fosse stata. Rimane quindi nel suo letto finché non viene portata via da un collega. Denny tornerà due volte sottoforma di fantasma.

Henry Burton

Nella stagione 8, episodio 10, gli spettatori hanno visto la morte del marito di Teddy, Henry Burton. Nonostante il loro fosse stato un matrimonio di convenienza, per ottenere un’assicurazione medica e ricevere le cure per la sua malattia cronica, la coppia alla fine si era perdutamente innamorata: un sentimento genuino e vero. Herny, con il benestare del pubblico, è stato giudicato un personaggio fondamentale per lo sviluppo di quello di Teddy.

Quando si ammala, il marito chiede che Christina lo operi ma l’identità del paziente le viene nascosta. Quando muore sul tavolo operatorio e la dottoressa scopre chi è, ne è devastata. Le cose peggioreranno quando Christina dovrà poi raggiungere Teddy in un’altra sala operatoria per completare un difficile intervento chirurgico senza dire a Teddy che suo marito era morto.

Henry Burton- morte- solocine.it
Henry Burton- solocine.it

Lexie Gray

Meredith- morte di Leslie- solocine.it
Incidente aereo- solocine.it

I medici dell’ospedale sono stati coinvolti in alcuni gravi incidenti durante la serie. Uno dei più grandi è stato l’incidente aereo che ha coinvolto Meredith, Derek e Christina, Lexie, Mark e Arizona. La coda dell’aereo atterra però su Lexie, schiacciandole le gambe e il bacino e provocando enormi lesioni interne. Mark Sloane è con lei mentre muore e coglie l’occasione per dirle che non ha mai smesso di amarla nonostante i due precedentemente si fossero lasciati. Prende il suo ultimo respiro nell’ultimo episodio della stagione 8 proprio mentre Christina e Meredith tornano: non c’è niente da fare e nessuno che possa salvarla a quel punto.

Mark Sloane

Anche Mark Sloane è rimasto gravemente ferito nell’incidente Aereo a causa di ingenti lesioni al torace. A differenza di Lexie però non muore sulla scena e gli spettatori non vedono la sua morte fino all’episodio 2 della stagione dieci. Dopo aver subito diverse operazioni, Sloane non riesce a riprendere dalle ferite. Aveva dichiarato di non volere ulteriori interventi se non avesse visto dei miglioramenti entro 30 giorni di ventilazione. Viene quindi presa la decisione di spegnere le macchine che lo tenevano in vita. Callie Torres e Derek Shepherd erano con lui quando è morto.

George O’Malley

George O’Malley è stato uno dei personaggi Originali molto amati della serie. La tragedia ha colpito nella stagione 5 episodio 23 quando ha salvato una donna dall’essere investita da un autobus. Il mezzo infatti colpisce lui invece della donna: prima di morire aveva ricevuto molte cure dai suoi colleghi ma la tragedia sta nel fatto che sul tavolo operatorio, era così sfigurato che i suoi amici non sono riusciti a riconoscerlo. E’ stato solo quando ha rintracciato il suo soprannome, 007, sulla mano di Meredith che hanno realizzato la tragica verità della situazione. Purtroppo non sono riusciti a salvarlo. Tutto questo viene mostrato nelle scene di apertura della sesta stagione.

Derek Shepherd

Forse il personaggio madre di tutta la serie e uno dei più amati. I fan avevano creduto fino all’ultimo che Meredith e Derek avessero finalmente trovato la felicità e un lieto fine alla loro storia d’amore. Erano felicemtne sposati, avevano successo nella loro carriera, avevano una bella casa e due splendidi bambini. Purtroppo però Derek viene ucciso in uno scontro frontale con un camion nell’episodio 21 della stagione 11. Guardare Meredith spegnere la macchina a supporto vitale di suo marito, ha fatto scappare una lacrima anche al più duro di noi e pone l’inizio delle nuove stagioni di Grey’s Anatomy.