Home » Marco Bellavia, svolta a luci rosse: su quale sito ha lavorato

Marco Bellavia, svolta a luci rosse: su quale sito ha lavorato

Di Marco Bellavia ormai ne parlano tutti per quello che ha dovuto vivere all’interno della Casa del Grande Fratello, non solo per la sua depressione ma anche per essere stato bullizzato da quasi tutti gli inquilini gieffini. Su di lui oggi spuntano nuovi retroscena, non credereste mai per quale sito ha lavorato.

Marco Bellavia è passato letteralmente dalle stelle alle stalle nella sua vita. Ha vissuto momenti idilliaci all’inizio della sua carriera, le ragazze lo conoscevano per strada. Questa ribalta poi purtroppo è andata scemando e quindi si è dovuto reinventare.

bellavia sito luci rosse
Marco Bellavia Solocine.it

Ha fatto lavori differenti nella sua vita, sicuramente più umili rispetto al lavoro nel mondo della televisione. Ha fatto anche un lavoro molto discutibile nel mondo a luci rosse, per quale sito avrà lavorato? A parlare è stata la sua ex fidanzata.

Marco Bellavia ai tempi di Love Me Licia

Marco Bellavia ha lavorato molto all’inizio della sua carriera nel mondo della televisione nel settore infantile, lo ricordiamo tutti ai tempi d’oro di Bim Bum Bam o durante il telefilm Love Me Licia capitanato da Cristina D’Avena. Bellavia interpretava uno dei mitici Bee Hive, insieme agli altri component della band. Chi non ha sognato insieme a Mirko e Licia negli anni ’90? Il boom di quel gruppo musicale ha raggiunto una popolarità immensa come ha dichiarato Bellavia stesso:

“In quegli anni per me era impossibile non montarsi la testa. Ho fatto disastri. Prima di Love Me Licia non mi conosceva nessuno, dopo avevo 500 ragazzine sotto casa. Eravamo famosi come Eros Ramazzotti, come Gianni Morandi. Con i Bee Hive riempivamo i palazzetti. Sono andato al concerto degli Spandau Ballet e, quando alcune ragazze mi hanno riconosciuto, è partito un boato: sono dovuti intervenire i poliziotti per portarmi al sicuro, è successo il finimondo”.

Dopo il declino

È impossibile quindi non perdere la testa con un successo simile ed è quello che è successo a Marco Bellavia. Come ha dichiarato la sua ex fidanzata Maryanna Bosis, Bellavia ha dovuto reinventarsi quando non ha più trovato lavoro nel mondo della televisione. Ha lavorato addirittura per un sito a luci rosse. La Bosis ha raccontato anche al settimanale DiPiù, quando durante una crisi a casa della mamma Marco ha rischiato di morire.

Marco Bellavia Bee hive
Bellavia e i Bee Hive Solocine.it

Insomma nell’ultimo periodo non se l’è proprio passata bene secondo la confidenza di Maryanna Bosis:

“Fino a poco tempo fa si occupava di gestire i social della sua azienda automobilistica. Percepiva uno stipendio di circa duemila euro al mese. Contemporaneamente ha iniziato a collaborare con un sito per adulti che offriva contenuti a luci rosse. Niente di illegale, si trattava di filmati relativi a uomini e donne maggiorenni impegnati a vivere momenti di passione. Audiovisivi di cui aveva le autorizzazioni per la vendita e per la distribuzione…Dopo una crisi più violenta del solito hanno dovuto ricoverarlo d’urgenza. Marco ha passato un periodo in clinica, quando è uscito è sembrato a tutti noi che stesse meglio”. Staremo a vedere cosa succederà giovedì al grande confronto tra Bellavia e i suoi ex colleghi gieffini.