Home » Mediaset, conduttore storico col cuore in frantumi: la malattia è devastante

Mediaset, conduttore storico col cuore in frantumi: la malattia è devastante

Siamo abituati a vedere i grandi professionisti della televisione innanzi alle telecamere sempre sorridenti e gioiosi, ma questo – fortunatamente per noi ma purtroppo per loro – fa parte del loro lavoro, per il resto sono sempre persone e in quanto tali come già detto altre volte non sono e non possono essere immuni a malattie o dispiaceri, ed è quel che è capitato ora come ora ad un conduttore Mediaset, tra i più amati in assoluto dagli italiani di ogni età.

Un dolore- assolutamente- devastante per un conduttore di punta della Rete ammiraglia Mediaset capitanata dal buon Pier Silvio Berlusconi. In pratica  la scoperta di una brutta malattia gli ha letteralmente frantumato il cuore…

conduttroe mediaset col cuore in frantumi per una brutta malattia
Mediaset Solocine.it

Periodo  decisamente assai difficile quello che sta trascorrendo colui che potremmo definire una delle colonne portanti della rete ammiraglia Mediaset, ovvero  Canale 5. Lui è il  padrone di casa indiscusso da numerosissime stagioni di quiz show in primis ma anche di corposi programmi in prima serata che negli anni ha attraversato e sperimentato un numero -a dir poco. indicibile di varietà di programmi. L’uomo è venuto a conoscenza di una terribile malattia che a quanto pare ha scelto non lui direttamente ma una persona a lui molti vicina a livello familiare. Di chi si tratta? Il racconto dei fatti e del suo dolore. Decisamente profondo e immenso…

Paolo Bonolis, un grande professionista

Si tratta di Paolo Bonolis, grande professionista della TV ma uomo profondamente riservato sulla sua vita privata, che come tale pertanto deve assolutamente rimanere. Ma in questa occasione ha deciso di aprire in piccolo spiraglio. Conduttore e scrittore ma anche marito e padre attento e accorto,  l’ex volto di Bim Bum Bam ne ha fatta di strada e oggi che ha superato i 60 anni continua a essere quel ragazzo  assai  sagace che è sempre stato. Non ama far entrare le persone nel suo privato, ma con il suo nuovo romanzo , intitolato Notte Fonda, lo ha fatto.

La malattia della figlia

Dal 1997 Paolo Bonolis è legato a Sonia Bruganelli, con cui si è sposato nel 2002, e con la quale ha avuto tre figli: Silvia, Davide e Adele. Non racconta di se, quasi mai, ma ora si  è aperto  al  Corriere della Sera,affrontando anche tematiche molto importanti e riservate. Ha parlato di sua figlia Silvia, che a causa un’ipossia durante un intervento in fasce ha compromesso parte delle capacità motorie e cerebrali. ” Non sono felice di questa cosa. Sono felicissimo di Silvia, felicissimo di come è sempre allegra, le voglio un bene dell’anima, mi diverte, è piena di energia. Però quello che è successo è successo, e come disse il Marchese del Grillo: potrò essere ancora un po’ incazzato per ‘sto fatto? Mi fa rabbia perché non ho armi per affrontarlo se non l’accettazione e l’amore. Però a me fa male. Tutto qua”, ha dichiarato a tal proposito il mattatore televisivo.

conduttroe mediaset col cuore in frantumi per una brutta malattia
Paolo Bonolis, il libro e il dolore per la figlia Silvia Solocine.it

E poi ecco la rivelazione che- di certo- non ti aspetti! L’uomo ha- infatti- voluto attribuire un odore particolare a ogni figlio nato dall’unione con Sonia e a lei stessa! Queste le sue parole a riguardo: “Silvia è borotalco. Davide è sudore. Adele ha l’odore della carta stampata, l’odore di un libro. Sonia è Chanel N°5”. E ce ne è – tuttavia- anche uno  per i suoi primi due figli,  nati dal matrimonio con Diane Zoeller. “Martina profuma di casa, Stefano ha un odore esotico, mutevole. Così però divento Jean-Baptiste Grenouille! (il protagonista di Profumo di Süskind, ndr)”, ha scherzato -infine- l’amatissimo conduttore.