Home » “Ho tenuto nascosto il segreto”: Piera Maggio col cuore in mano a Verissimo

“Ho tenuto nascosto il segreto”: Piera Maggio col cuore in mano a Verissimo

Un momento decisamente molto  molto toccante quello andato in onda domenica 9 ottobre a Verissimo. Silvia Toffanin ha avuto come  ospite su Canale 5 Piera Maggio. La donna, madre di Denise Pipitone, non intende fermarsi nelle ricerche, essendo ancora oggi profondamente e fortemente  convinta che la sua creatura, scomparsa da casi anni e anni fa,  “sia ancora viva”.

Di Denise, sparita nel 2004 da Mazara del Vallo, non si ha traccia,  eppure Piera non si arrende ancora oggi. In questi anni la Maggio le ha tentate davvero  tutte, attraversando situazioni  -a dir poco-delicatissime. Una tra queste è  la storia che è emersa sul padre della piccola Denise e del figlio Kevin che oggi è un giovane uomo.

L'esclusiva intervista di Piera Maggio a Verissimo
Piera Maggio a Verissimo Solocine.it

Piera si è sposata da giovanissima con Tony Pipitone. La coppia non riusciva ad avere figli e così. Non ne poteva avere lei e così i due hanno deciso-di comune accordo- di ricorrere a un’inseminazione artificiale. E Kevin è nato così.

“Ho tenuto nascosto il segreto. Sono stata sempre combattuta per il rischio di traumatizzarlo ancora di più. Non volevo caricarlo anche di questa verità”, ha svelato la donna. Anche Denise non è- in realtà- figlia di Pipitone, ma dell’attuale marito Pietro Pulizzi.

Per lei Denise è ancora viva

Anche se c’è ancora il dolore immenso per la scomparsa di Denise Pipitone, che nessuno di noi ha mai dimenticato, la donna è riuscita con il passare del tempo, a ritagliarsi un po’ di libertà che lei si è dovuta negare per via anche delle chiacchiere, decisamente incessanti, della gente che aveva anche nei suoi confronti enormi pregiudizi. Non per nulla se fino ad oggi aveva deciso di tenere la bocca bella chiusa riguardo al figlio Kevin, che oggi ha 23 anni. è proprio per questo motivo. “Ho aspettato anche a discapito di me stessa”,  ha detto commossa alla Toffanin.

Poi, nel corso dell’intervista rilasciata a Verissimo, Piera ha ricordato sempre Denise al presente perché il suo cuore di mamma le dice che è ancora viva. Ergo le ricerche devono proseguire ancora oggi e pure a spron battuto!

E’ determinata a non arrendersi

Per me Denise è viva. Io ci credo tantissimo. La paura che abbiano fatto del male a mia figlia c’è, ma io ho sempre detto che la cercherò fino a prova contraria. Smetterò quando ci sarà una prova che lei non ci sia più“, ha poi rivelato la donna con acuta determinazione, che da sempre la contraddistingue, ma anche con acuto dolore che le spezza il cuore. Un cuore di mamma che non può e non deve arrendersi e che fatica ad andare avanti senza sapere che cosa sia veramente accaduto alla sua creatura.

L'esclusiva intervista di Piera Maggio a Verissimo
Piera Maggio Solocine.it

Nonostante  ciò, però Piera preferisce “rimanere con i piedi per terra., qualora possibile.  Tuttavia ha anche poi rivelato: “Ma ogni volta è un dolore lancinante per me incontrare quelle bambine. Ho sempre paura che sia traumatico anche per loro e di lasciare in loro un brutto ricordo“. Con ciò ha voluto intendere quelle creature che secondo molti potrebbero essere oggi Denise ma che- in realtà-come i fatti hanno poi dimostrato non lo sono.