Home » Guillermo del Toro sul suo Pinocchio: “Volevo qualcosa di diverso”

Guillermo del Toro sul suo Pinocchio: “Volevo qualcosa di diverso”

Il regista Guillermo del Toro ha voluto parlare del suo film Pinocchio, che sarà disponibile in alcune sale a novembre oltre che sulla piattaforma Netflix a partire dal 9 dicembre.

Il noto regista Guillermo del Toro ha voluto rilasciare qualche dichiarazione in merito al suo prossimo film Pinocchio, che sarà disponibile per tutti su Netflix a partire dal 9 dicembre.

Guillermo del Toro solocine.it
Guillermo del Toro solocine.it

Il regista Guillermo del Toro ha voluto rilasciare qualche dichiarazione in merito al suo film Pinocchio, concentrandosi in particolar modo sulla visione che lo ha guidato nella creazione di questa sua nuova opera.

Queste alcune delle sue parole rilasciate in occasione della premiere di Pinocchio: “Sono un vecchio cattolico, per cui nel film vi è una visione di questo tipo. Volevo puntare sul tema di padri e figli, ricorrente nella mia filmografia. Volevo rendere questa pellicola incredibilmente bella realizzando allo stesso tempo un Pinocchio totalmente diverso dal solito“.

Il Pinocchio di Guillermo del Toro, ambientato nell’Italia fascista degli anni ’30, si preannuncia un film dai toni molto più dark, classici del regista e del tutto diversi rispetto a quelli della classica storia per bambini cui si è ormai abituati.

Le parole di Guillermo del Toro su Pinocchio

Guillermo del Toro ha poi proseguito in questo modo in merito al suo nuovo film, che farà il suo debutto in alcuni cinema nel corso del mese di novembre per poi essere messo a disposizione di tutti su Netflix dal prossimo 9 dicembre.

Queste le sue parole: “Quando si pensa a Pinocchio si pensa a un ragazzo bravo che obbedisce e che fa quello che gli viene detto. Nel mio film al centro ci sarà però un essere disobbediente, caratteristica necessaria per poter essere una persona vera e reale“.

Le dichiarazioni del co-regista e Christoph Waltz

Guillermo del Toro solocine.it
Guillermo del Toro solocine.it

Il famosissimo attore Christoph Waltz, che nel film dà la voce al personaggio della Volpe, davanti ai giornalisti ha definito del Toro come uno dei registi più particolari con cui ha avuto occasione di lavorare.

A parlare del film in uscita nelle sale e su Netflix sono stati però anche il co-regista e la direttrice dell’animazione Georgina Hayns. Il primo ha voluto sottolineare come tutti imparino da Pinocchio che riceve invece continuamente lezioni dagli altri. La seconda, su precisa domanda, ha invece indicato in Frankenstein il personaggio immaginario che vorrebbe veder portato sullo schermo da del Toro.

Resta a questo punto da aspettare ancora qualche giorno, dopodiché sarà finalmente possibile poter guardare questo attesissimo Pinocchio.