Home » Se hai il colesterolo devi bere 3 bicchierini di questa bevanda: incredibile quello che accade

Se hai il colesterolo devi bere 3 bicchierini di questa bevanda: incredibile quello che accade

Uno studio in Canada ha scoperto che se bevi 3-4 volte al giorno una tazzina di caffè puoi stare meglio! Ecco i motivi per cui se hai voglia di caffè dovresti assecondarla. 

Uno studio di un’università Canadese ha scoperto che la sostanza contenuta nel caffè, la caffeina, si è rivelata utile per rimuovere il colesterolo dal sangue. Per questo il caffè può aiutare il nostro corpo a raggiungere un’aspettativa di vita longeva. Nonostante il consumo di caffè è sempre stato considerato dannoso per la nostra salute, perché nella maggior parte dei casi causa un aumento del rischio cardiaco, in Canada non la pensano più in questo modo: è il Dr. Enrique Galve, presidente della sezione Rischio Vascolare e Riabilitazione Cardiaca del SEC a riferircelo: “La caffeina aumenta la frequenza cardiaca e talvolta può aumentare la pressione sanguigna”.

colesterolo-caffè-solocine
Colesterolo-Solocine

Il dr. Galve continua:” Tuttavia non cè motivo per cui un iperteso che controlla la malattia non dovrebbe bere caffé. Qualsiasi soggetto iperteso o affetto da malattie cardiache può bere fino a 3 tazzine di caffè. Questo perché non è mai stato possibile dimostrarne la natura dannosa in relazione alla patologia cardiovascolare”.

Bere caffé abbassa il colesterolo cattivo e da protezione al cuore. Lo dice uno studio

Secondo i ricercatori bere 600, 800 ml di caffeina al giorno riduce il rischio di morte per malattie cardiovascolari. Inoltre gli esperti hanno capito che la caffeina possa effettivamente ridurre i livelli di lipoproteina , quella che comunemente noi chiamiamo colesterolo cattivo.

La caffeina quindi ha il potere di bloccare l’attivazione di una proteina chiamata SREBP2 che aumenterebbe la produzione di colesterolo nel nostro corpo. Hanno anche avvertito però che è controproducente per la salute consumare quantità di caffè all’interno di bevande energetiche molto zuccherate perché questo potrebbe invece sortire l’effetto opposto. E’ sconsigliato infatti accompagnare il caffè anche con cibi zuccherini come panna o biscotti. Bisogna quindi prenderlo alla “napoletana”: nero e senza zucchero.

caffè- colesterolo- solocine.it
Caffè- solocine.it

Ovviamente bisogna ricordare che anche un uso smoderato del caffè possa ripercuotersi sul nostro stile di vita e sulla nostra salute. Come sempre vige la regola di non esagerare mai nelle quantità, nemmeno se è la famosa mela che toglie il medico di torno.