Facciamo Cardiofitness al cinema!

Di , scritto il 31 Maggio 2007

CardiofitnessIspirato a un recente romanzo di Alessandra Montrucchio e girato dall’esordiente Fabio Tagliavia, Cardiofitness, da domani nelle sale italiane, si inserisce nel filone delle commedie romantiche giovanili che tanto successo ha ottenuto di recente nel cinema italiano e che sembra essere una delle poche vie, per molti registi nostrani, di riuscire a trovare fama e soldi presso il pubblico dello Stivale.

Nel cast presenti Nicoletta Romanoff (che qualcuno di voi sicuramente ricorderà nel fortunatissimo Ricordati di me e che ha anche recitato nella fiction televisiva Un anno a primavera) e Federico Costantini che è alla sua prima esperienza con il grande schermo.

Il film narra dello strano amore che nasce fra Stefano, timido e maturo per la sua età, costretto a frequentare una palestra in seguito a un incidente durante una partita di basket, e Stefania, sognatrice e in cerca di una guida che possa colmare un vuoto sentimentale. L’elemento strano e che farà discutere a lungo il pubblico è l’età dei due protagonisti: lui ha 15 anni e lei 27 e faranno di tutto, andando naturalmente contro il parere di amici e parenti, pur di realizzare il loro sogno d’amore.

Da domani tutti noi potremo vedere l’evolversi della vicenda e scoprire, nel caso non si sia letto il libro, come è destinato a concludersi questo amore fra due persone separata da ben 12 anni di differenza. Voi cosa ne pensate?


1 commento su “Facciamo Cardiofitness al cinema!”
  1. […] di Turistas (sesto), la commedia sentimentale Cardiofitness (di qui avevamo parlato in precedenza qui e che entra in settima posizione) e, buon ottavo, Il destino del […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009