Michael Keaton è il nuovo cattivo di Robocop

Di , scritto il 30 Agosto 2012

Michael_Keaton_Robocop_VillainLa produzione del remake di Robocop, progetto che stiamo seguendo da tempo qui su solocine, continua a essere funestata da problemi di ogni tipo.
Prima la sceneggiatura di Josh Zetumer che è passata attraverso la riscrittura di Nick Shenk in quanto non convinceva i produttori, quindi parecchie difficoltà per il regista José Padilha che fatica a imporre la sua visione e le sue scelte a una produzione probabilmente interessata esclusivamente a effetti speciali e azione.

E ora la notizia che non è stato raggiunto l’accordo con Hugh Laurie per fargli interpretare la parte del cattivo e che quindi il ruolo andrà a Michael Keaton, il quale vestirà i panni di Raymond Sellars, CEO della Omnicorp.
Da un lato è notizia negativa, in quanto permane la convinzione che Laurie sarebbe stato un malvagio da favola, ma piace veder tornare in scena un attore capace come Keaton, che recentemente ha fatto davvero poco: potrebbe essere per lui l’occasione di un mini-rilancio di carriera, con qualche parte diversa rispetto al passato.

Oltre alla fiducia riposta nel regista, che ci aveva entusiasmato nei due Tropa de Elite (e che fra l’altro sembra appunto nome adatto per confrontarsi con temi quali autorità, violenza e fascismo) c’è da registrare un cast che nel tempo è diventato notevole: oltre al protagonista (Joel Kinnaman) abbiamo infatti nomi quali Gary Oldman, Samuel L. Jackson, Abbie Cornish, Jennifer Ehle, Jackie Earle Haley, Jay Baruchel, Michael K. Williams e Marianne Jean-Baptiste.

Riprese autunnali in quel di Toronto per una distribuzione prevista per i primi di agosto 2013.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009