La famiglia Bélier: una commedia francese, delicata e graffiante

Di , scritto il 30 Marzo 2015

La famiglia Belier filmUn piccolo film dei nostri cugini d’Oltralpe che ha avuto un grande successo, meritato – sicuramente lo avrà anche nelle nostre sale. Racconta la storia della famiglia Bélier, nella quale tutti sono sordi, eccetto Paula, la figlia sedicenne, l’unica che può sentire e parlare e fa quotidianamente da interprete e da contatto con il resto del mondo per i genitori, soprattutto per fare andare avanti la fattoria di famiglia. Una grande responsabilità per una ragazzina così giovane. Paula è dotata di una voce eccezionale, un dono paradossale per una famiglia come la sua. Un giorno, spinta dalla sua insegnante di musica che casualmente ha scoperto il suo enorme talento per il canto, decide di prepararsi per un provino di Radio France a Parigi. Una scelta di vita che significherebbe per lei l’allontanamento dalla sua famiglia e una transizione inevitabile verso l’età adulta. Sarà il padre a fare di tutto per lasciarla andare.

Il racconto è particolarmente grazioso, sa presentare la “diversità” in modo intelligente e ironico. Nel film l’unico attore davvero sordomuto è il fratellino Nicolas, mentre gli altri attori hanno imparato il linguaggio dei segni con grande abilità, riuscendo anche a interpretare la gestualità e la mimica di chi non può sentire e parlare. La giovane protagonista, Louane Emera, è stata scovata in un talent show televisivo, ha una voce davvero eccezionale ed è alla sua prima prova di attrice.

La famiglia Bélier è un film che vi farà bene, assicura la locandina. E noi possiamo confermare!

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009