Addio a Ken Russell

Di , scritto il 28 Novembre 2011

ken_russellLo saprete già, in Rete hanno proliferato i coccodrilli, alcuni sinceri e sentiti, molti scopiazzati e di circostanza.

Ken Russell è morto a 84 anni, nel sonno. Il cinema gli deve tantissimo e non ce la sentiamo di ripetere come pappagalli le varie frasi di circostanza, le potrete trovare in ogni sito.

Qui vogliamo ricordarlo con la sua cinematografia, limitandoci ai titoli essenziali, crediamo sia il migliore tributo possibile. Addio Ken, sei stato uno dei più grandi.

Il cervello da un miliardo di dollari (Billion Dollar Brain, 1967)
Donne in amore (Women in Love, 1969)
L’altra faccia dell’amore (The Music Lovers, 1970)
I diavoli (The Devils, 1971)
Messia selvaggio (Savage Messiah, 1972)
Il boy friend (The Boy Friend, 1974)
La perdizione (Mahler, 1974)
Tommy (1975)
Lisztomania (1975)
Valentino (1977)
Stati di allucinazione (Altered States, 1980)
China Blue (Crimes of Passion, 1984)
Gothic (1986)
Nessun dorma, episodio di Aria (1988)
L’ultima Salomè (Salome’s Last Dance, 1988)
La tana del serpente bianco (The Lair of the White Worm, 1989)
The Rainbow (1989)
Prigionieri dell’onore (Prisoner of Honor, 1991)
Whore (puttana) (Whore, 1991)
Oltre la mente (Mindbender, 1995)



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009