Wow che film…

Di , scritto il 27 Giugno 2007

wow.png
WoW nel linguaggio comune è solamente un’espressione di stupore, ma nel vocabolario del popolo dei giocatori online è l’acronimo di uno dei migliori videogame multiplayer realizzati fino a oggi: World of Warcraft.

Considerate solamente che il numero di giocatori al mondo di questo videogame supera quello degli abitanti dell’Irlanda: sono più di 11 milioni infatti le persone che vivono la loro seconda vita all’interno di questo mondo virtuale abitato da maghi, elfi, nani e guerrieri.

Impossibile che l’industria cinematografica non ponesse l’attenzione su un bacino d’utenza cosi vasto e in continua espansione; e cosi la Legendary Pictures, la stessa dei film Batman e di 300 ha deciso che farà un film di questo famosissimo videogioco (dovrebbe uscire in America nel 2008).

Se non bastasse questa notizia a far salire la febbre di cinema ai gamer più incalliti, è di oggi l’indiscrezione secondo la quale sempre la Legendary Picture curerà l’uscita cinematografica di un altro fortunatissimo videogioco: Diablo, un titolo fantasy tra i più “giocati” degli ultimi anni.

Visti i risultati di tutto rispetto di esperimenti precedenti come Final Fantasy e Resident evil c’è da scommettere che questi due film faranno il pienone al botteghino.

Mascherine in pronta consegna

2 commenti su “Wow che film…”
  1. […] nel 2009, era stata confermata la notizia che Sam Raimi avrebbe diretto il film di World of Warcraft il popolo degli appassionati di questo notissimo MMORPG esplose in un urlo di gioia.Ne L’Armata […]

  2. […] Hitman (2007) Metroid (2009) Max Payne (2007) Castlevania (2008) Street Fighter (2008) World of Warcraft (2009) Resident Evil: Extinction (2007) Halo (2008) Segnala su: scritto il 10/09/2007 alle […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009