Vivere o Morire con la Terza Madre

Di , scritto il 26 Ottobre 2007

Altra GiovAbbuffata di uscite in questo week end che avrà una coda nel mercoledì di fine mese, buona la presenza degli italiani.

Nessuna delle pellicole uscite questo venerdì dovrebbe avere il potenziale per scalzare il topo-cuoco dalla cima della classifica degli incassi, ma ne riparleremo martedì.

Si parte con l’ennesimo capitolo del fracassone e spettacolare Die Hard, poco da dire al riguardo se non che i vari fan di questa buona franchise sanno esattamente cosa aspettarsi, ovvero mille e uno modi per vedere l’ostinato Bruce Willis picchiare e farsi picchiare in scene sempre magistrali.

Passiamo quindi alla trasposizione cinematografica del romanzo di Baricco, Seta. Atmosfere e costumi d’epoca per un trattamento un tantino superficiale dal punto di vista delle psicologie.

Ecco di nuovo gli italiani, questa volta con 2061 – Un anno eccezionale di Carlo Vanzina, con Diego Abatantuono. Vanzina ormai lo conosciamo e conferma con questo film la sua mediocre vena fatta di volgarità e approssimazioni, il regista trascina nel tonfo anche un Abatantuono sempre più autoreferenziale.

In Elizabeth – The Golden Age ritroviamo Cate Blanchett, sempre bravissima, questa volta nei panni della regina d’Inghilterra, Elisabetta, mentre a chiudere il gruppo delle uscite di questo venerdì segnaliamo l’ottimo Un’altra giovinezza, importante sia per la qualità del film che per il fatto che segna il rientro di Francis Ford Coppola sul grande schermo, evento che da solo merita tutta l’attenzione possibile.

Ci ritroveremo martedì per vedere come si sono comportati questi cinque cavalli più o meno di razza e per parlare delle due uscite del mercoledì (fra cui La Terza Madre di Dario Argento)!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009