Morta la “spia” delle vite degli altri

Di , scritto il 26 Luglio 2007

UlrichCi piacerebbe sempre scrivere di grandi film in arrivo, di nuove star promettenti e di splendide dive affascinanti, purtroppo alle volte la realtà bussa alla porta con notizie più tristi e ci sembra comunque doveroso farvi sapere e, contemporaneamente ricordare un grande attore.

Domenica scorsa, in seguito a un grave cancro allo stomaco, è morto a 54 anni Ulrich Mühe, grande attore tedesco che solo recentemente è diventato assai famoso presso il grande pubblico per la sua strepitosa recitazione nel film premio Oscar “Le vite degli altri” ma che ha sempre fornito prove di altissimo livello, lavorando per lungo tempo con una serie di registi importanti fra i quali Constantin Costa-Gavras e Michael Haneke.

L’attore lascia tre figli (una da un precedente matrimonio e due da quello attuale), una moglie, un fratello e la madre. Può essere, per chi ci legge e magari ancora non conosce questo grande talento, una buona occasione per rivederlo all’opera in film come Funny Games, The Last U-Boat o, appunto, l’immenso Le vite degli altri.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009