Joseph Gordon-Levitt camminerà nel vuoto

Di , scritto il 24 Gennaio 2014

Joseph-Gordon-Levitt_Reach-the-CloudsTorniamo un attimo indietro nel tempo.
7 agosto 1974. Philippe Petit attraversa lo spazio fra le due torri gemelle camminando su un filo d’acciaio teso sul vuoto, a oltre 410 metri di altezza, con il solo aiuto di un bastone per meglio bilanciarsi.
Fra esitazioni, momenti in cui torna indietro e istanti di intensissima concentrazione, Petit impiegherà circa un’ora per attraversare quello spazio mortale.
Potete vedere qualche immagine nel filmato a chiusura di post.

Ora Joseph Gordon-Levitt ripeterà, cinematograficamente parlando, quella storica impresa in Reach the Clouds, un progetto basato sull’autobiografia dello stesso Petit che Robert Zemeckis ha cominciato a studiare fin dal 2011.

E proprio Zemeckis sembra essere uno dei registi più adatti per portare su grande schermo quest’ora di altissima tensione, sia per la sua bravura tecnica che per il suo continuo interesse verso personaggi molto intensi e “solitari” (Cast Away, Flight).

Non ci sono ancora molte notizie al riguardo di questo Reach the Clouds, non sono noti i nomi dello sceneggiatore e del resto del cast e non siamo nemmeno sicuri che sarà il primo progetto a essere affrontato da Zemeckis fra quelli che ha in cantiere, ma il coinvolgimento di Joseph Gordon-Levitt potrebbe dare molta spinta al tutto.

È anche possibile che Reach the Clouds venga girato in 3-D, vi comunicheremo aggiornamenti appena emergeranno online.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009