Vincenzo Natali da The Cube a Ballard

Di , scritto il 22 Maggio 2009

High RiseVincenzo Natali è esploso sulle scene qualche anno fa con il suo splendido The Cube. Ricordate i personaggi intrappolati nel tesseratto pieno di trappole mortali? Da allora questo talentuoso filmaker, pur continuando a girare film, è stato un po’ sottovalutato da pubblico e critica e bisognerebbe quanto prima rivalutare la sua opera.

L’occasione buona potrebbe essere il suo incontro con uno dei massimi esponenti della fantascienza, J.G. Ballard, da poco scomparso. Pare infatti che Natali, via Capri Films, stia organizzandosi per trasporre su grande schermo High Rise, da noi noto come Condominio, uno dei romanzi più stimolanti e terrificanti di Ballard.

Questa la sinossi, che appare lievemente modificata rispetto all’opera letteraria: L’Elysium Tower è un enorme grattacielo che sorge su un’isola. Totalmente indipendente e in grado di ricavare energia dal sole, questo edificio ospita una élite di professionisti, dirigenti e artisti che propongono un ideale di vita fatto di alta cucina, grandi spettacoli, splendide piscine e tutto quel che ha da offrire questo immenso grattacielo.Quando il Dr. Robert Laing arriverà in questa comunità, scoprirà però ben presto che non tutto è idilliaco e che sotto l’apparenza della vita perfetta si nascondono tensioni mortali…

Il materiale proposto da Ballard è quanto di meglio sia uscito in certo ambito di fantascienza rivolta a indagare le possibili evoluzioni sociali e se c’è un regista in grado di trasporre su schermo gli incubi ballardiani questi è proprio Vincenzo Natali.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009