Jeremy Renner criminale milionario in King of Heists

Di , scritto il 21 Settembre 2011

Jeremy_Renner_King_Heists_locandina_posterVi abbiamo segnalato più volte come Jeremy Renner sia diventato nel giro di pochi anni uno degli attori più interessanti di tutta Hollywood e gli ultimi film non hanno fatto che confermare il suo status: buon fisico, grandi doti espressive, capace di variare fra ruoli da eroe buono a parti più perfide e criminali, faccia da schiaffi e sorriso accattivante hanno permesso a questo giovane attore di piazzare parecchi ruoli importanti.

Uno in particolare, quello avuto per The Town, gli ha fruttato anche una nomination all’Oscar e a buon ragione perché se il bravo Renner brilla in ogni tipo di parte che gli viene affidata è pur vero che sembra avere una marcia in più quando deve vestire i panni del cattivo.

E potrà tornare a farlo ben presto visto che è stato prescelto per King of Heists, una pellicola che narra di uno dei più importanti furti con scasso della Storia, il colpo alla Manhattan Savings Institution del 27 ottobre 1878.
Il colpo fu progettato nei minimi particolari e portato a termine da George Leslie, un architetto e playboy abbastanza noto all’epoca, che riuscì a svaligiare l’istituto portando via ben tre milioni di dollari del tempo, equivalenti a più di 50 milioni odierni.

La sceneggiatura è già stata scritta da Will Staples e il film verrà prodotto da Renner attraverso la sua The Combine, manca ancora il nome del regista ma c’è tempo. King of Heists è l’ennesimo titolo di una lunga serie (The Town, The Hurt Locker, Mission: Impossible -Ghost Protocol, I Vendicatori, il prossimo capitolo della saga di Bourne, Hansel & Gretel: Witch Hunters) che conferma l’attore come uno dei più impegnati in questi ultimi tempi.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009