Cha Cha Cha: thriller italiano con un cast d’eccezione

Di , scritto il 17 Giugno 2013

Cha Cha ChaSe c’è un filone di talento e successo nelle fiction nostrane è quello dei thriller in ambiente investigativo-poliziesco. Si inserisce in questa fortunata tradizione Cha Cha Cha, l’ultima fatica di Marco Risi. Con questo noir, prodotto da Bibi Film e Babe Films insieme con Rai Cinema Risi tocca tante corde sensibili per noi italiani, in primo luogo il lato spesso oscuro del potere.

Non si è lesinato sul cast degli attori, tutti belli e soprattutto bravissimi. Luca Argentero è il ruvido e tormentato investigatore Corso, impegnato a indagare su un sinistro stradale in cui un SUV ha investito e ucciso un sedicenne. Corso non è convinto come gli altri di trovarsi davanti a un incidente. Anzi, sospetta che esista un legame con il quasi contemporaneo ritrovamento del corpo di un ingegnere: costui era una figura chiave per la costruzione di un controverso centro commerciale nella zona dell’aeroporto.

Eva Herzigova (Michelle) è la madre del ragazzo e Corso la conosce bene: con questa ex attrice straniera aveva avuto una relazione temporibus illis ed è lei che lo ha voluto a indagare. Vecchi sentimenti fanno capolino, ma ora il compagno di Michelle è un pezzo da novanta, l’avvocato Argento (impersonato da Pippo Delbono), figura di grande influenza politico-economica, ancorché non particolarmente propenso a stare sotto i riflettori. E poi c’è Claudio Amendola, ovvero l’ispettore Torre, vecchio amico di Corso, a cui è stato affidato ufficialmente il caso e che invita cordialmente l’ex collega a farsi da parte. E poi altri personaggi importanti, come l’intercettatore e un fotografo specializzato nella documentazione di scandali.

Ecco il trailer:



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009