Ufficiale: il remake di Atto di Forza non sarà ambientato su Marte

Di , scritto il 17 Gennaio 2012

colin_farrell_total_recall_remake_trailer_posterDiventa sempre più difficile districarsi fra l’enorme massa di remake che sono attualmente in produzione a Hollywood ma di sicuro uno di quelli che sta facendo più discutere è il rifacimento di Atto di Forza, il noto film di fantascienza diretto nel 1990 da Paul Verhoeven con Arnold Schwarzenegger, Michael Ironside e Sharon Stone.

Atto di Forza, tratto da un noto racconto di Philip Dick, è diventato col tempo un piccolo classico e sembra davvero difficile poter migliorare il mix dell’originale, specie se si tiene conto del fatto che dietro la macchina da presa c’è Len Wiseman, uno yes man tecnicamente capace ma privo di personalità.

A ogni modo il remake è previsto in distribuzione a inizio agosto e Sony ha finalmente trasmesso una sinossi ufficiale che toglie ogni residuo di dubbio: il remake non sarà ambientato su Marte pur mantenendo per il resto intatta la trama dell’originale, con il protagonista, l’operaio Douglas Quaid, che in seguito a un impianto di falsa memoria andato «male» si ritrova al centro di un complesso intrico fra ribelli e agenti segreti, costretto a capire quale sia la sua «vera» identità.

Proprio l’ambientazione marziana è uno dei punti di forza dell’originale e averci rinunciato sembra mossa debole ma con ogni probabilità la produzione avrà rimediato inserendo location esotiche terrestri di qualche tipo.
Purtroppo oltre alla regia anche il cast sembra meno impressionante rispetto a quello originale: Colin Farrell, Kate Beckinsale, Jessica Biel, Bryan Cranston e John Cho sono tutti discreti professionisti ma non hanno il carisma degli attori di Atto di Forza 1990.
Potremo comunque valutare il tutto verso la fine dell’estate.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009