J.J. Abrams: “i film costano troppo, è una vergogna!”

Di , scritto il 16 Agosto 2012

jj-abramsQuella del titolo può sembrare a prima vista una frase un po’ azzardata se pronunciata dal regista di Star Trek e del terzo Mission Impossible, entrambi costati più di 150 milioni di dollari, ma osservando un po’ più da vicino vari progetti nei quali è coinvolto J.J. Abrams e confrontando anche i suoi titoli più costosi con alcuni altri blockbuster ci si rende presto conto che il film maker non ha proprio tutti i torti.

Registi come Michael Bay o Christopher Nolan sono capaci di spendere cifre stratosferiche e accanto ad alcune pellicole costose Abrams ha anche avuto a che fare con titoli come Super 8 o Cloverfield che sono stati girati al risparmio.

Il grido d’allarme di questo autore colpisce sicuramente al cuore di uno dei più grandi problemi della Hollywood contemporanea, con budget enormi dissipati su flop quali Battleship e cifre sproporzionate riversate negli effetti in post produzione e nelle campagne pubblicitarie.
Sembra ormai quasi che anche il regista meno dotato, se gli vengono affidati un paio di centinaia di milioni di dollari, può riuscire ad assemblare un film.

Purtroppo però serve talento e abilità, pazienza e visione per riuscire a tramutare l’investimento in un film di un certo valore, questo Abrams sembra saperlo, ma sembra anche, a guardare le varie prossime produzioni faraoniche, predicare nel deserto…



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009