Jon Favreau trasformerà Ryan Reynolds in un super-automobilista

Di , scritto il 15 Ottobre 2012

Ryan_Reynolds_BonevilleJon Favreau è ormai un regista impegnato e richiestissimo, i due film della franchise di Iron Man anno definitivamente lanciato la sua carriera e nonostante Cowboys & Aliens non abbia ottenuto il consenso critico e il successo di pubblico aspettatati, l’agenda di questo film maker è sempre piena di impegni.

Ha da poco collaborato alla serie televisiva Revolution, lavorato a una sceneggiatura Disney e dovrebbe al più presto dedicarsi a un film ispirato allo spettacolo teatrale Jersey Boys. Sembra quasi impossibile che in mezzo a tutti questi impegni Favreau abbia trovato il tempo per mettere in cantiere altri progetti e invece dovrebbe riuscire a dirigere Battle for Boneville, una pellicola che si inserisce nel recente revival di film dedicati alle automobili e alle corse.

Scritto da Dan Gilroy, che alcuni di voi ricorderanno come co-autore di The Bourne Legacy, Battle of Boneville riguarda la strana vita dei due fratellastri Art e Walt Arfons, entrambi amanti di aerei e motori fino al memorabile 1952, anno nel quale scoprirono le drag race e cominciarono a competere l’un con l’altro per battere il record di velocità su terra.

Il “Boneville” del titolo si riferisce alle piattissime distese del deserto salino dello Utah, luogo della competizione fra i due.
New Regency è negli ultimi stadi dell’acquisizione del progetto e, una volta completata l’operazione, ha già in mente di assegnare a Ryan Reynolds la parte di uno dei due fratelli.
Messe in cassaforte regia e attore protagonista, rimane solo da indovinare l’attore per l’altro ruolo importante e mettersi al lavoro per un probabile film di successo…



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009