Vinodentro, il film di di Ferdinando Vicentini Orgnani tra noir e commedia

Di , scritto il 09 Settembre 2014

vinodentro-giovanna-mezzogiornoE’ in arrivo nelle sale Vinodentro, il nuovo film di di Ferdinando Vicentini Orgnani nel quale è proprio il vino, con i suoi profumi e la sua magia a essere il protagonista. Il regista, non a caso, è cresciuto in Friuli tra i vitigni di famiglia. E la pellicola gravita intorno ad alcuni tipi di vino, in particolare al marzemino, il primo che il protagonista (Giovanni Cuttin, interpretato da Vincenzo Amato) assaggia, quando è ancora astemio.

La storia si svolge nei meandri di un insolito giallo metafisico. Cuttin, diventato ormai uno dei maggiori conoscitori di vino, quando è al culmine del suo successo è accusato dell’omicidio della ex moglie. Nel film si incrociano miti faustiani e una passione spropositata per il nettare degli dèi. Un film che sorprende e che convince. Come dice uno dei personaggi: Non bisogna aspettare una grande occasione per aprire una grande bottiglia, ma è la grande bottiglia che rende grande l’occasione.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009