Steven Yeun: confermata la sua presenza nel nuovo film di Jordan Peele

Di , scritto il 09 Aprile 2021
Steven Yeun

Conosciuto per i suoi ruoli in The Walking Dead e nel film candidato all’oscar Minari, Steven Yeun sarà nel nuovo film di Jordan Peele. Sebbene la premessa, anche il genere, sia tenuta segreta, il cast del lungometraggio in cantiere includerà anche Keke Palmer e Daniel Kaluuya. Peele sta scrivendo e dirigendo il film che dovrebbe debuttare il 22 luglio 2022.

Il regista, noto al grande pubblico per il film Scappa – Get out, vincitore dell’oscar per la miglior sceneggiatura originale, ha di nuovo collaborato con la Universal per questo film.

Steven Yeun, nato a Seul nel 1983, è un attore e doppiatore sudcoreano naturalizzato statunitense, noto per il ruolo di Glenn Rhee nella serie televisiva The Walking Dead.  Nel 2021 è stato il primo attore di origini coreane a essere candidato al premio Oscar nella categoria “miglior attore protagonista” per la sua performance nel film Minari di Lee Isaac Chung (di cui è anche il produttore esecutivo).

Il suo interesse per la recitazione era scoppiato durante il suo primo anno di college quando fece il provino per il gruppo di recitazione dell’istituto, a cui venne ammesso solo il secondo anno. Nonostante l’iniziale mancato appoggio da parte dei genitori, si trasferì nel 2005 a Chicago per inseguire la carriera di attore, insieme a suo fratello. Qui si unì agli Stir Friday Night, un gruppo comico composto da membri latinoamericani e da quel momento prese avvio la sua carriera.

Steven Yeun, oltre al film in questione reciterà anche nella commedia Netflix Beef al fianco di Ali Wong. Il nuovo progetto della piattaforma è un dramedy di dieci episodi sulla storia di due uomini che si logorano a causa di un incidente avvenuto nel passato.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009