Il ritorno dei western

Di , scritto il 08 Novembre 2007

rendercmsfieldjsp.jpg
Sembra che “Quel Treno Per Yuma” abbia inaugurato un ritorno al genere western, se è vero il luogo comune che nel cinema tutto è già stato raccontato, i produttori americani in particolare, tornano a comprare i diritti di quelle polverose pellicole che hanno scritto la storia del cinema.
Questo è il caso di Mezzogiorno di fuoco, il film di Fred Zinnemann del 1952, con lo sceriffo Gary Cooper, i cui diritti sono stati acquistati dal produttore Mark Headley e dall’attore Christopher Mitchum (il figlio del grande Robert Mitchum).
Stando a quanto apparso sull’Hollywood Reporter, la stesura della sceneggiatura sarebbe già a buon punto, e il primo ciak sarebbe atteso per la fine del 2008, nessuna voce è invece trapelata riguardo il possibile cast della pellicola.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Il ritorno dei western”
  1. […] intorno al 1870, uno spaghetti western che si inserisce, con i dovuti distinguo, nella recente riscoperta del genere con titoli quali quelli dedicati a Yuma e Jesse […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009