Un Guy Pearce duro e sbruffone in Lockout

Di , scritto il 06 Dicembre 2011

Lockout_guy_pearce_BessonNon è un caso che Luc Besson sia il produttore di Lockout e sia stato scrittore e produttore di Io vi troverò, visto che entrambi i film hanno lo stesso modulo narrativo di base.

Visto l’ottimo successo del thriller ricco di scene d’azione interpretato da un Liam Neeson al top della forma, Besson ha pensato bene di riutilizzare lo stesso canovaccio cambiando alcuni ingredienti. Ecco quindi che l’azione si sposta nel futuro e nello spazio: a un uomo, ingiustamente incarcerato, viene prospettata la libertà in cambio di un incarico.
La missione è estremamente difficile: deve penetrare in un carcere/base spaziale in rivolta e liberare la figlia del Presidente, catturata e tenuta in ostaggio dai detenuti.

Cambia naturalmente anche il protagonista e anche se Liam Neeson è probabilmente inarrivabile ci sembra che la scelta di Guy Pearce sia azzeccata: faccia da schiaffi capace di trasformarsi in un duro pronto all’azione, l’attore può essere la persona giusta per questo film.

Gli effetti speciali, come spesso succede in questo tipo di produzioni, lasciano un po’ a desiderare ma non sono comunque il punto centrale di un film per il quale l’ambientazione futuristica è solo un pretesto: conteranno le scene d’azione e la gestione dei confronti fra i vari personaggi e avere alla produzione Besson assicura una certa qualità in questo settore.

Scritto e diretto da James Mather, Lockout verrà distribuito a partire dal prossimo aprile. Vi lasciamo con un link a una spassosa scena di interrogatorio…

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Un Guy Pearce duro e sbruffone in Lockout”
  1. […] pochi giorni e uscirà, in molte sale italiane, The Lady di Luc Besson, pellicola che narra la vicenda di Aung San Suu Kyi, leader birmana e premio Nobel per la […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009