Ben Wheatley: le mani sul Condominio ballardiano

Di , scritto il 02 Settembre 2013

Ben-Wheatley_High-Rise_condominium_Ballard-poster_trailerLa storia produttiva di High Rise, pellicola basata sul noto romanzo di J.G. Ballard da noi conosciuto anche come Condominium, è lunga e piena di false partenze: cerchiamo di elencare almeno i momenti principali…

Jeremy Thomas è il produttore che detiene i diritti dell’opera e sono ormai decenni che tenta in un modo o nell’altro di trasformare uno dei migliori incubi distopici ballardiani in materia da grande schermo.
Inizialmente sembrava che il grande Nicholas Roeg potesse essere il nome giusto, quindi toccò a Vincenzo Natali, altro regista che per storia e curriculum avrebbe potuto dar vita di celluloide alle visioni di quel grande scrittore di fantascienza.

La pre-produzione del progetto di Natali era andata avanti con concrete possibilità di sviluppo, a partire dall’interessante sceneggiatura approntata da Richard Stanley, ma anche in quel caso il tutto si arenò dopo qualche tempo.

Thomas non è certo tipo da arrendersi alle prime (o seconde) difficoltà e sembra aver trovato finalmente il regista giusto in Ben Wheatley, cineasta visionario che ha al suo attimo un terzetto di titoli molto importanti quali Kill List, Sightseers e A Field in England.
La collaboratrice di Wheatley, Amy Jump, è già al lavoro sulla sceneggiatura e non vediamo l’ora di poter assistere a un’opera del genere.

High Rise, apparso nel 1975 (da noi nel 1976 nella collana Urania Mondadori, con il titolo di Condominium), narra le vicissitudini degli inquilini di un modernissimo grattacielo situato in una zona residenziale di Londra e in teoria totalmente autosufficiente.
Fra black out, malfunzionamenti e litigi sempre più violenti, gli occupati regrediscono in poco tempo a una condizione di vita semi primitiva, completa di culti e sacrifici vari…

Materiale perfetto sia per il talento di Amy Jump che per la camera feroce e lisergica di Ben Wheatley: non sono per ora note né eventuali date di lavorazione né possibili scelte di cast, restate in linea per ulteriori aggiornamenti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009