La Torre Nera: una corsa a tre per il ruolo principale

Le grandi saghe, spesso organizzate in tre capitoli, non finiscono di dominare il grande schermo e dopo avervi recentemente parlato di Avatar ecco che possiamo offrirvi alcune novità riguardanti un altro interessante progetto diviso in più segmenti che, se tutto andrà bene, non mancherà di appassionare i fan di tutto il mondo.

Abbiamo già parlato di quanto Ron Howard sia impegnato nella produzione de La Torre Nera, tratto dal famoso ciclo di romanzi di Stephen King: The Dark Tower sarà inizialmente organizzato con un film per il grande schermo cui seguirà una miniserie televisiva. In seguito, anche in base ai dati di incasso e di ascolto, seguiranno altri due lungometraggi con gli episodi televisivi che continueranno durante gli anni, allacciandosi a quanto narrato in sala.

Il tutto è reso ancora più interessante dal fatto che il primo film e la prima serie tv avranno grandi nomi come Akiva Goldsman alla sceneggiatura e lo stesso Ron Howard alla regia.
Howard ha anche specificato, con buon senso critico, che non sarà ovviamente possibile trasporre su celluloide tutta l’enorme massa narrativa proposta da King e che bisognerà per forza di cose semplificare cercando di tenere tutti gli elementi cardine.

E fin qui le cose che già si sapevano, con Howard e Goldsman sostanzialmente impegnati nel loro personale Signore degli Anelli. Quel che serve ora a un progetto del genere è una manciata di grandi nomi nel cast.

Si è discusso a lungo su chi fosse la prima scelta per quanto riguarda il personaggio principale, ovvero Roland e a quanto pare la scelta è ormai ridotta a tre grandi attori, con uno dei tre in vantaggio sugli altri due.

Christian Bale e Viggo Mortensen erano (e sono ancora) in lizza per indossare i panni del leggendario cowboy, ma sembra proprio che la stia spuntando Javier Bardem, più libero dei due al momento ed entusiasta del ruolo.

Prepariamoci quindi a un Roland-Bardem, un incarico che terrà impegnato l’attore piuttosto a lungo, se le cose andranno come sperano i produttori e noi tutti.

Siete soddisfatti della scelta?
Avreste preferito Bale o Mortensen?