Vi presento Toni Erdmann, la commedia candidata agli Oscar come miglior film straniero

Di , scritto il 26 Febbraio 2017

Vi presento Toni Erdmann ha già vinto cinque European Film Awards. Il film della regista tedesca Maren Ade racconta la storia di una donna in carriera, la cui vita viene sconvolta dall’arrivo del padre, Winfried, che le chiede se è veramente felice. Per aiutarla ad esserlo, s’inventa un buffo personaggio, tale Toni Erdmann.

Winfried Conradi (Peter Simonischek) è un uomo anziano col vizio dello scherzo. Le sue buffonate colpiscono familiari e fattorini che bussano alla porta e provano allibiti a consegnargli l’ennesimo pacco. Insegnante di musica in pensione, la sua vita si muove tra le visite alla vecchia madre e le carezze al suo vecchio cane, ormai cieco e stanco. Ines (Sandra Hüller), sua figlia, lavora come consulente aziendale a Bucarest. Un giorno, all’improvviso, giunge in città il padre sotto mentite spoglie. L’uomo, convinto che la figlia abbia perso la gioia di vivere, decide di trasformarsi in Toni Erdmann; così cambia aspetto e comincia a tormentarla con scherzi e battute. Mascherato con indosso un abito pacchiano, una bizzarra parrucca e ancor più bizzarri denti finti, Toni irrompe nella vita professionale di Ines spacciandosi per il coach del suo amministratore delegato. Il loro rapporto, inizialmente burrascoso, si trasformerà presto in qualcosa di veramente speciale, perché Ines accoglie la sfida. Più in là si spingono, più si avvicinano. In un vortice di follia, Ines comincia a comprendere che forse il suo eccentrico genitore tutto sommato ha diritto di occupare uno spazio nella sua vita.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009