Un “Mostro” per Guillermo del Toro

Qualcuno forse ricorda una settimana, negli ultimi mesi, che sia passata senza la notizia di qualche nuovo progetto per Guillermo del Toro?
Film, serie tv, parchi di divertimenti, romanzi, fumetti, produzioni, videogiochi: il campo d’azione di uno dei maggiori alfieri del fantastico contemporaneo sembra non conoscere limiti.

E quindi perché non aggiungere ora anche un manga molto noto e la sua possibile trasposizione televisiva?
Monster di Naoki Urasawa, pubblicato anche da noi da Planet Manga in 18 volumi mensili a partire dal 2003, ha una trama che si dipana attraverso molti anni e potrebbe diventare in effetti un serial molto interessante.

Guillermo del Toro parecchio tempo fa sembrava interessato a dirigerne un film, con sceneggiatura già completata da Josh Olsen, ma ora il tutto è in mano a HBO e il regista messicano si dovrebbe occupare del pilot. Non ci sono ancora notizie precise sulla tempistica o sugli attori prescelti, eccovi comunque una sinossi presa dalla pagina wiki di Monster:

Düsseldorf, 1986. Il giovane e brillante neurochirurgo giapponese Kenzo Tenma salva un bambino, Johan, da morte certa. Contemporaneamente si consumano nel presidio ospedaliero nel quale lavora il medico alcuni delitti di cui verrà accusato lo stesso Tenma, soprattutto da parte dell’ispettore di polizia Lunge.

Nove anni dopo Johan commetterà una serie di efferati omicidi. Venuto a sapere che l’assassino è proprio Johan, Tenma decide di lasciarsi alle spalle il lavoro e gli amici per catturarlo e ucciderlo, per rimediare all’errore fatto nove anni prima e scagionarsi. Ma durante l’inseguimento il giovane chirurgo scoprirà che molte nubi sono addensate sul misterioso passato di Johan, che emergerà pian piano con una tragica verità, e che ha coinvolto anche la sorella di Johan, Nina.