Killing Season: cosa è successo a John Travolta e Robert De Niro?

Di , scritto il 18 Giugno 2013

Killing-Season_Travolta_de-Niro_Poster_TrailerGuardando il trailer di Killing Season e dopo aver frenato le comprensibili risate che un prodotto del genere può far nascere, viene da chiedersi esattamente quando e perché le carriere di due attori molto noti abbian cominciato a spiraleggiare in basso fino a condurli a una operazione del genere.

Killing Season è l’ultima opera di Mark Steven Johnson, autore in precedenza di vere gemme, autentici capisaldi della cinematografia mondiale quali, uhm, Daredevil, Ghost Rider o La fontana dell’amore.

Ora, non pago, ha diretto Killing Season, un progetto pensato originalmente per John McTiernan e che segue da vicino le gesta Benjamin Ford, un veterano della guerra di Bosnia che si è da tempo ritirato sugli Appalachi per dimenticare gli orrori vissuti durante quel periodo.
L’uomo stringe amicizia con un turista europeo, Emil Kovac, e fra i due nasce un buon rapporto.
Tutto però muterà quando Kovac rivelerà di essere un soldato serbo in cerca di vendetta…

Si tratta di una vecchia sceneggiatura degli Anni Settanta, ora ripresa e attualizzata e non serve molto per capire che si rischia in molti punti il ridicolo: Robert De Niro è ormai paralizzato nella sua consueta espressione, che è diventata man mano più grottesca e caricaturale con il passare degli anni e John Travolta sfoggia una barba fra le più ridicole mai viste su grande schermo, per non parlare di un accento che sembra fare il verso a Borat ma prendendosi sul serio. Completano il  quadro un Milo Ventimiglia che pare sprecato e assente e l’idea che la parte di De Niro doveva in origine andare a Nicolas Cage per una sorta di reunion di Face/Off.
Sarà, con ogni probabilità, uno dei pochi casi di film graziato dal doppiaggio.

Distribuzione USA prevista per il 12 luglio.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009