I prossimi tre giorni saranno cruciali per Paul Haggis

Di , scritto il 16 Agosto 2010

Paul Haggis non è ancora riuscito a togliersi dall’ombra di Crash: nonostante il regista e sceneggiatore abbia da allora scritto e diretto cose notevoli in molti associano ancora il suo nome principalmente a quella pellicola.

Eppure due film della serie di James Bond, due titoli per Clint Eastwood e l’intenso Nella valle di Elah dimostrano a chiunque il valore di Haggis sia in fase di script che dietro la camera, ma è come se questo professionista dovesse ancora provare in modo definitivo di poter entrare nell’Olimpo dei grandi autori.

Crash aveva nettamente diviso pubblico e critica nei due classici schieramenti di odio totale ed esaltazione assoluta, vedremo ora cosa succederà con l’imminente The Next Three Days, remake di una pellicola francese di qualche anno fa che vede un professore di college dalla vita perfetta affrontare un cambiamento drammatico quando la moglie viene accusata di un terribile omicidio e, pur dichiarandosi innocente, finisce in prigione.

Nei tre anni seguenti l’uomo cerca di accudire i figli e continuare a insegnare al college ma quando anche l’ultimo appello non ha esito positivo e la moglie pare intenzionata a suicidarsi ecco che il professorino si rassegna a una soluzione imprevista: allestirà un piano per far evadere sua moglie dal carcere, pur non avendo nessun tipo di esperienza criminale…

Cast di ottimo livello con Liam Neeson, Russell Crowe, Elizabeth Banks e Olivia Wilde che dovrebbero assicurare i volti giusti per l’occasione. Il trailer che vi presentiamo non aiuta poi più di tanto nel cercare di capire la qualità della pellicola, ma propone alcune inquadrature e scene interessanti.
The Next Three Days si propone come uno dei film da tenere d’occhio nella prossima stagione. Voi cosa ne pensate?
Avete visto Crash? Vi piace come lavora Haggis?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009