I più bei film per scoprire la Sicilia

Di , scritto il 15 Giugno 2012

L’Italia tutta può essere considerata un grande set cinematografico. Da Nord a Sud, passando per Roma, sono tanti i film ambientati nel Belpaese che ne testimoniano le tradizioni e i panorami, facendolo diventare meta di vacanze ambita di molte persone intorno al mondo.

La Sicilia è largamente rappresentata nella scena cinematografica, al punto che quando la si visita si ha l’impressione di passeggiare nel set di un film.

Attraverso le pellicole si può tracciare un itinerario, riscoprendo la sua storia e le tradizioni di questa terra, a partire dai film del regista di Bagheria, Giuseppe Tornatore, autentici spaccati di un’epoca passata ma recente dipinta in toni realistici e drammatici.

Da Nuovo Cinema Paradiso, viaggio indietro nel tempo nella Sicilia dell’immediato dopoguerra attraverso i ricordi di Salvatore, allora bambino appassionato di cinema e futuro regista di successo che vive un rapporto di amore-odio con la sua Sicilia, dove rientra dopo trent’anni vissuti a Roma, a Malèna, altro capolavoro di Tornatore, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, che dipinge la difficile realtà di una società povera, arretrata e martoriata dal conflitto in cui la bellezza della protagonista rappresentata da Monica Bellucci le causa l’emarginazione dalle altre donne del paese.

Per fare un ulteriore passo indietro e capire gli stadi che hanno preceduto la Sicilia di oggi, uno dei film che meglio di tutti dipinge la lenta ma inesorabile fine dell’aristocrazia ai tempi dell’Unità d’Italia è il capolavoro letterario Il Gattopardo, di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e messo in pellicola da Luchino Visconti, con l’indimenticabile partecipazione di Claudia Cardinale, Alain Delon, Burt Lancaster, Ottavia Piccolo, Giuliano Gemma e Ida Galli.

La Sicilia è una delle regioni italiane che più di ogni altra ha ispirato film in tutto il mondo, a partire dalla trasposizione su grande schermo del ricco patrimonio letterario come le opere di Leonardo Sciascia, Luigi Pirandello, Luigi Capuana e Elio Vittorini. Mentre tra gli anni Sessanta e Settanta anche la coppia d’oro di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia esporta un pezzo di Sicilia in chiave ironica e goliardica ma pur sempre figlia dei quartieri storici popolari di Palermo, molti film ambientati nell’isola dipingono la sua società con i colori bui di una realtà difficile in contrasto con lo splendore dei suoi panorami naturali.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009