Ben-Hur e l’Odissea torneranno sul grande schermo

Di , scritto il 15 Gennaio 2013

Ben-Hur“Due grandi major per due grandi classici”, verrebbe da dire, guardando alle prime notizie riguardanti la possibilità di un remake di Ben-Hur e il ritorno del capolavoro di Omero su grande schermo. Entrambi i titoli subiranno importanti lavori di restyling da parte, rispettivamente di MGM e Warner Bros. e arriveranno in futuro nelle sale cinematografiche.

MGM, forte del fatto che il libro da cui è stato tratto il notissimo Ben-Hur del 1959, Ben-Hur: A Tale of the Christ di Lew Wallace, risale al 1880 ed è quindi ormai fuori zona copyright, ha opzionato una sceneggiatura di Keith Clarke che, a sentire le prime dichiarazioni stampa, sarà ben diversa rispetto a quella del film originale.

Nel nuovo Ben-Hur l’attenzione infatti si concentrerà sulla gioventù del protagonista e Messala, prima del tradimento, alternando il tutto con la storia di Gesù. I film biblici stanno riscuotendo un rinnovato interesse a Hollywood (basti pensare al Noè di Darren Aronofsky) e Ben-Hur ha un grande traino pubblicitario già in partenza.

Diverso il discorso per quanto riguarda l’Odissea: Warner Bros. è molto interessata a un giovane sceneggiatore, James DiLapo e gli ha assegnato alcuni incarichi, uno di questi è appunto quello di riformulare le gesta di Ulisse ambientandole nello spazio.

L’idea, detta così, suona francamente ridicola ma la major sembra prendere il progetto molto sul serio e ritiene che DiLapo abbia le qualità giuste per dar vita a un progetto credibile, tanto che il piano a lungo termine è quello di trasformare il tutto in una franchise.
In entrambi i casi, vi terremo aggiornati sulle novità più salienti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009