The Bourne Legacy senza Matt Damon?

Di , scritto il 11 Ottobre 2010

Ci sono nuove, importanti notizie riguardanti una delle franchise più seguite qui a solocine e, provenendo direttamente dal regista del prossimo capitolo, The Bourne Legacy, pare proprio che si tratti di dati di fatto sicuri e accertati.

Tony Gilroy, che scriverà e dirigerà il quarto film della saga, ha dichiarato alcune cose interessanti fra le quali la più eclatante è il fatto che Jason Bourne sarà assente dal film e di conseguenza anche Matt Damon non avrà nulla a che fare con la pellicola.

In più questo nuovo episodio, pur prendendo il titolo da uno dei romanzi di Ludlum, avrà poco o nulla a che fare con quanto narrato in quel libro, visto che si tratterà di una sceneggiatura totalmente originale.

Queste novità sembrano in contrasto con quanto avevamo riportato qualche tempo fa in quanto pareva che, a partire dal quarto episodio la Universal, sulla base di un patto firmato tempo fa, avrebbe dovuto agire sempre più in collaborazione con la Ludlum Entertainment lasciandole l’ultima parola su ogni sceneggiatura o personaggio proposto nei prossimi film.

Quella ci pareva ottima notizia perché vuol dire che ci sarà un maggiore rispetto dell’opera del compianto Ludlum (morto nel 2001) e avremo quindi personaggi e situazioni più aderenti allo spirito del romanzo senza per questo rinunciare all’azione e dall’altro canto la Universal sembra proprio intenzionata a continuare a lungo la franchise.

Pare invece che Gilroy voglia scrivere una storia originale che gli permetta di espandere l’universo Bourne, proponendo nuovi personaggi e una visione ancora più vasta della fitta rete di spionaggio già proposta nei precedenti film.

Gilroy ha anche detto che vorrebbe porre più attenzione al lato dello spionaggio e un po’ meno su quello riguardante l’azione frenetica ma ha anche lasciato capire, con mossa molto furba, che quanto avverrà nel quarto episodio potrebbe provocare il ritorno di Jason Bourne nel quinto.

Tradotto per tutti voi: la Universal vuole slegare la saga Bourne dal volto di Matt Damon e cercare un nuovo attore che possa rappresentare la franchise al meglio ma, temendo che senza Damon il prossimo film crolli al botteghino, lasciano la porta aperta sul retro per rimediare nel futuro.
Staremo a vedere quel che accadrà, per ora immaginare la saga di Bourne senza il personaggio principale e il carisma di Matt Damon non è molto stimolante…

Voi cosa ne pensate?


3 commenti su “The Bourne Legacy senza Matt Damon?”
  1. thushara de silva ha detto:

    without matt damon show must not go on.

  2. Elvezio Sciallis ha detto:

    Sì, anche io faccio fatica a pensare alla serie senza Damon. Vedremo quel che accadrà, poi magari, con molta fortuna, ne fanno una cosa alla 007, sfruttando vari attori (anche se non per lo stesso ruolo) e mantenendo un buon livello quantitativo beh, tanto meglio!

  3. Piff ha detto:

    Io penso che far uscire un film intitolato ” The Bourne Legacy ” senza Jason Bourne sia già un controsenso in per se… Personalmente a me non interessa espandere la fitta rete che si cela intorno alla cospirazione, ma la storia di Bourne. Infatti Ludlum, originariamente, pensava piu a far entrare il lettore nella storia di Jason e a coinvolgerlo attivamente nella ricerca della sua identità, non a parlare della situazione in cui si era ritrovato! A me sarebbe interessato di più approfondire sulla sua vita, che sembra anche molto intrigante, perché per chi non ha letto il seguito dei libri di Eric Van Ludbaster le porte della sua vita sono tutte aperte… La relazione con la ragazza dello scorso capitolo, scoprire che fine ha fatto Pamela Landy, cosa farà dopo essersi salvato.
    Per le rivelazioni attuali mi sento già molto deluso, però ancora nessuno può lasciare una vera opinione, ne riparleremo dopo aver visto il lavoro di Gilroy!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009