‘A spasso con Bob’ – ovvero, come un gatto salva un artista di strada

Di , scritto il 09 Novembre 2016

a-spasso-con-bobA spasso con Bob è una commedia “agrodolce” diretta dal canadese Roger Spottiswoode pensata per un pubblico assai vasto, anche se non adatta ai bambini per via della crudezza di alcune scene sulla vita di strada. Si tratta di una storia vera: il protagonista, oltre ad avere vissuto sul serio la storia racconta nel film ha anche scritto un libro (‘A Street Cat Named Bob’) che ripercorre gli inizi come artista di strada, l’incontro con il gatto Bob e il successo che ne è seguito. Il volume è diventato un bestseller: ha venduto 1 milione di copie solo in Inghilterra ed è stato tradotto in 30 lingue. La pellicola che esce in Italia il 9 novembre è l’adattamento cinematografico di questo libro.

James Bowen è un cantautore homeless, che vive e dorme per strada, mangiando quel che trova e cedendo al richiamo dell’eroina per scappare dalla disperazione. I suoi genitori si sono separati quando aveva undici anni, James ha seguito la madre in Australia, poi è tornato a Londra, ma non è mai riuscito a farsi riaccettare dal padre, che nel frattempo ha formato una nuova famiglia. L’incontro che cambierà la vita di Bob è quello con un gatto rosso, trovato a gironzolare nella sua casa popolare di Tottenham. Per curare Bob da una ferita, James trova la forza di alzarsi al mattino, ma la cura è reciproca: anche Bob non lo lascia mai; lo segue montandogli sulla spalla mentre va a raccogliere soldi suonando a Covent Garden o in giro per Londra in bicicletta per vendere il Big Issue.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloCine.it – Guida e suggerimenti su cosa vedere al cinema supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009