Exodus: ecco Christian Bale nei panni di Mosè

All’inizio di gennaio di questo anno, non avendo ancora visto nessun filmato e solo sulla base di una fotografia, avevo espresso qualche perplessità nei confronti delle scelte di cast effettuate da Ridley Scott per il suo Exodus.

Christian Bale come Mosè? Joel Edgerton che interpreta un faraone? È che, credo anche comprensibilmente, siamo un po’ tutti abituati, per quanto riguarda questo tipo di film, a un immaginario che risale a parecchi decenni fa e quindi, che ci posso fare, Mosè per me è ancora quel tizio con tanta barba e lunghi capelli bianchi.

Ora, con il primo trailer che è finalmente emerso online, devo ammettere che certi dubbi sono rientrati anche se ne sono cresciuti altri. Ci si può adattare a un Mosè “baleiano”, non sarà capellone ma ha un ottimo sguardo e convince, così come Edgerton, in effetti, una volta pelato e truccato, avendo già di suo gli occhi piuttosto adatti, è un buon faraone, anche se non riesco a trattenere un sorriso pensando a tutte le altre volte che ho visto questo attore, in ruoli ben diversi.

Gli elementi che convincono molto di meno alla fine sono le scenografie e gli effetti speciali, mi sembra di notare una eccessiva ricerca del grandioso, del titanico a tutti i costi, anche magari dove non era necessario o richiesto, e a fine visione si ha un po’ troppo la sensazione del falso, quasi della cartapesta.

Ma è comunque troppo presto per giudicare, bisognerà vedere su grande schermo e in fondo Ridley Scott ci ha già abituato altre volte a ottime sorprese, nonostante l’ultimo suo periodo sia molto altalenante.
Completano il cast volti altri nomi molto noti fra cui Sigourney Weaver, John Turturro, Aaron Paul e Ben Kingsley. Distribuzione prevista per il 12 dicembre.